Coronavirus, "solo" 35 nuovi positivi: per le Marche una settimana intera con numeri da zona bianca/ Il contagio nelle regioni

Coronavirus, "solo" 35 nuovi positivi: per le Marche una settimana intera con numeri da zona bianca
Coronavirus, "solo" 35 nuovi positivi: per le Marche una settimana intera con numeri da zona bianca
3 Minuti di Lettura
Giovedì 3 Giugno 2021, 11:13 - Ultimo aggiornamento: 4 Giugno, 09:57

ANCONA - Contagi, morti e ricoveri Covid in calo, le Marche vedono finalmente il traguardo della zona bianca, con restrizioni più blande e addio al coprifuoco, ma l'emergenza non può ancora dirsi superata. Oggi, giovedì 3 giugno, sono stati 35 i nuovi positivi segnalati dal Gores nelle Marche. Un numero molto basso, che certifica la prima settimana ufficiale delle Marche con numeri da zona bianca.

Vaccini allo sprint finale, entro sabato la consegna di 25mila dosi per le iniezioni nei luoghi di lavoro. Poi lo slot 16-39 anni

Numeri molto bassi, ma questa volta è la provincia di Ancona quella con più contagi (15), seguita da Pesaro e Urbino (12), Ascoli Piceno (4), Macerata (2) e Fermo. Un infetto è proveniente da fuori regione. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 1013 tamponi: 420 nel percorso nuove diagnosi (di cui 15 nello screening con percorso Antigenico) e 593 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari all'8,3%).

IL CONTAGIO NELLE REGIONI

 

Coronavirus, la grande ritirata dell’epidemia. Dimezzati contagi e pazienti gravi, meno di 5mila positivi e decessi in picchiata

OGGI POSITIVI AI TEST RAPIDI

I 35 nuovi positivi casi comprendono soggetti sintomatici (10 casi rilevati), contatti in setting domestico (8 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (9 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (1 caso rilevato), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (4 casi rilevati). Per altri 3 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 15 test e sono stati riscontrati 4 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare) per un rapporto positivi/testati pari al 27%

© RIPRODUZIONE RISERVATA