Coronavirus, nelle Marche 154 nuovi positivi: sforata la soglia di casi per zona bianca/ Il trend dei contagi

Giovedì 27 Maggio 2021
Coronavirus, nelle Marche 154 nuovi positivi: sforata la soglia di casi per zona bianca

ANCONA - Le Marche che sperano nella zona bianca Covid guardano con attenzione ai dati giornalieri della pandemia. In particolare all'aggiornamento quotidiano dei contagi, mettendo in fila i numeri per rientrare nei parametri richiesti. Soprattutto quello dei 50 contagiati su 100mila abitati su base settimanale. Un parametro purtroppo sforato con 154 nuovi positivi segnalati oggi: sarebbe stato necessario, infatti, non andare oltre i 75.

Mascherine e distanze ma con la zona bianca sparisce il coprifuoco. Ecco cosa dice l'accordo tra ministero e Regioni

Le province di Macerata e Pesaro-Urbino sono quelle con più contagi (40), mentre Ancona, Fermo e Ascoli si fermano a 21, sono 11 i contagi da fuori regione. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 3572 tamponi: 1879 nel percorso nuove diagnosi (di cui 410 nello screening con percorso Antigenico) e 1693 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari all'8,2%).

IL TREND DEI CONTAGI

 

 

La strage Covid nelle case di riposo delle Marche: cinquemila anziani contagiati e quasi 600 vittime

OGGI 8 POSITIVI AI TEST RAPIDI

I 154 nuovi positivi comprendono soggetti sintomatici (34 casi rilevati), contatti in setting domestico (33 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (41 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (5 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (1 caso rilevato), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (12 casi rilevati) e 1 caso proveniente da fuori regione. Per altri 27 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 410 test e sono stati riscontrati 8 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare) per un rapporto positivi/testati pari al 2%. 

 

Ultimo aggiornamento: 28 Maggio, 09:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA