Covid, le Marche in zona gialla con 560 nuovi contagi (ma solo 1.336 tamponi). Cinque i morti. Età e province, ecco dove il virus corre di più

Covid, le Marche in zona gialla con 560 nuovi contagi (ma solo 1.336 tamponi). Età e province, ecco dove il virus corre di più
Covid, le Marche in zona gialla con 560 nuovi contagi (ma solo 1.336 tamponi). Età e province, ecco dove il virus corre di più
2 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Febbraio 2022, 08:58 - Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio, 11:51

ANCONA - Il Covid rallenta, complice anche il basso numero di tamponi esaminati la domenica. I dati di questa mattina contano 560 nuovi contagi nelle Marche (ieri 1.634), ma i tamponi del percorso diagnosi-screening sono stati 1.336 (ieri erano stati 4.368). La percentuale di positività oggi è del 41,9% (da 37,4%) e il tasso di incidenza cumulativa passa 888,30 da 919,20. Dati di oggi a parte, bassi e in linea con i giorni post festivi, l'ingresso in zona gialla delle Marche testimonia che il virus nella nostra regione è in una fase di costante diminuzione.

Cinque i morti comunicati oggi dal Servizio epidemiologico della Regione Marche, la vittima più giovane aveva 76 anni, la più anziana 87. 

Province, numeri bassi vista l'esiguità dei tamponi effettuati domenica 

Ci eravamo quasi disabituati a numeri così bassi di nuovi contagi dall'inizio della quarta ondata. Resta comunque sembre Ancona la provincia con il maggior numero di positivi: 213. Seguono nell'ordine quelle di Macerata con 113 casi, Pesaro Urbino con 89, Fermo con 68 e Ascoli con 63. Sono 14 i nuovi positivi di fuori regione. 

Due fasce di età contagiate più delle altre 

Con i dati dell'Osservatorio epidemiologico della Regione Marche che portano un po' di speranza sul fronte virus, e fatto salvo che il basso numero di tamponi della domenica contribuisce al risultato, restano sempre le classi di età 25-44 e 45-59 anni quelle in cui il virus continua ad infettare di più. Nelle ultime 24 ore hanno registrato rispettivamente 151 e 122 nuovi contagi. Scendono anche i positovi tra i bambini 6-10 anni che contano 62 casi. 

++++++NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO+++++

© RIPRODUZIONE RISERVATA