Coronavirus, morti due uomini e una donna: nelle Marche quasi 3mila vittime da inizio epidemia/ La progressione del contagio

Giovedì 6 Maggio 2021
Coronavirus, morti due uomini e una donna: nelle Marche quasi 3mila vittime da inizio epidemia

ANCONA - Tutte le Marche in zona gialla ma con 7 comuni in osservazione e arischio zona arancione Covid: i numeri migliorano ma l'emergenza è tutt'altro che risolta. Oggi, giovedì 6 maggio, il Gores ha segnalato 3 morti, due uomini e una donna con età compresa tra 72 e 95 anni, tutti già afflitti da altre malattie.

Coronavirus, una provincia riaccende l'allarme: 282 nuovi positivi in un giorno nelle Marche/ Il trend del contagio

Dall'inizio della pandemia nelle Marche sono morte 2.960 persone. Si tratta di 1.662 uomini e 1.297 donne, con un'età media di 82 anni; il 97,1% delle vittime era afflitta anche da altre malattie. È la provincia di Pesaro e Urbino quella con il più alto numero di morti (971), seguita  da Ancona (944), Macerata (495), Fermo (282) e Ascoli (236). Sono 32 le vittime provenienti da fuori regione.

LA PROGRESSIONE DEL CONTAGIO

 

Tre Comuni escono dalla zona arancione rinforzato e sette rischiano di entrarci. L'allarme di Acquaroli: ecco perché

CALANO ANCORA I RICOVERATI

Continuano a scendere i ricoverati Covid negli ospedali delle Marche, arrivati a 438, -21 rispetto a ieri. Calano i pazienti in terapia intensiva (65, -3), in semintensiva (112, -11) e nei reparti non intensivi (259, -7).  I positivi in isolamento domiciliare sono 5.317, 11.736 le persone in quarantena.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento