La scuola riparte con la Ffp2 sui bus e per il personale. Gli studenti dai 12 anni dovranno indossarla per il trasporto pubblico

Un pacchetto di mascherine Ffp2
Un pacchetto di mascherine Ffp2
di Maria Teresa Bianciardi
4 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Dicembre 2021, 03:05 - Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre, 08:24

ANCONA - Da casa a scuola e ritorno, con la mascherina Ffp2 se gli studenti dai 12 anni in su utilizzano quotidianamente i mezzi pubblici. In classe invece si continua ad indossare la mascherina chirurgica per tutti, tranne per i docenti ed il personale che si trovano a contatto con alunni che non possono indossare il dispositivo di protezione sul viso per problemi di salute. In questo caso gli operatori scolastici dovranno mettere le Ffp2 che verranno inviate dalla struttura commissariale per l’emergenza Covid.

Marche, tra omicron e ricoveri l’ondata non si ferma ma per l’arancione è presto. Gli esperti: «Zona gialla fino a metà gennaio»

 
Le modalità
Si ritorna in classe dopo le festività natalizie con questa doppia novità introdotta dal decreto del governo e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il giorno della vigilia: l’avanzare della variante Omicron, molto più contagiosa della Delta, ha indotto l’esecutivo a rendere obbligatorio l’utilizzo di una mascherina filtrante più protettiva della chirurgica nei luoghi a maggior rischio, nonostante le norme sul distanziamento fisico e l’areazione degli spazi. Il dispositivo cosiddetto chirurgico, secondo le indicazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità e riportate dalla Federazione ordini professioni infermieristiche «Non aderisce ai contorni del viso e impedisce la fuoriuscita da bocca e naso delle goccioline di secrezione respiratoria».


Le percentuali
In poche parole: ha una capacità filtrante del 95% verso l’esterno ma una protezione del solo 20% per chi la indossa. La mascherina Ffp2 protegge chi la indossa e gli altri con una capacità di bloccare il virus del 92%, che in alcune tipologie può arrivare al 95%, e per questo il governo ha deciso di farla indossare - a prescindere dalla vaccinazione effettuata - anche per partecipare ad eventi sportivi, per andare al cinema, al teatro, nei musei, oltre che sui mezzi pubblici di trasporto. Il costo della Ffp2 può variare da 1,90 a 2,50 euro nelle farmacie, ma possono essere vendute a un prezzo inferiore nelle catene della grande distribuzione. Bisogna però stare attenti ai codici riportati sul dispositivo, che rappresentano la carta di identità del prodotto. Il termine Ffp2 è l’acronimo di semi maschera filtrante: il numero che segue la sigla è riferito alla classe di protezione secondo la norma europea EN 149-2001. La sigla NR significa non riutilizzabile per più turni, R invece riutilizzabile per più turni: il marchio CE è seguito da quattro cifre dell’Ente notificato che ha certificato la conformità del prodotto alla norma europea.


Come usarle
Le mascherine filtranti Ffp2 sono state progettate per durare per un intero ciclo di lavoro (quindi circa 8 ore) in ambiente contaminato: nell’uso quotidiano, se indossata per poco tempo e in situazioni non ad alto rischio di contagio, una mascherina Ffp2 monouso può essere utilizzata una seconda volta tenendo presente che la sua capacità filtrante potrebbe essere ridotta e vanno smaltite nel contenitore dell’indifferenziata. Con 9 milioni subito per il tracciamento più altri 14,5 per il personale militare medico e le mascherine Ffp2 per tutelare meglio gli insegnanti a contatto con alunni esonerati dall’obbligo dei dispositivi di protezione, il governo è intervenuto per garantire la scuola in presenza ed evitare l’allungamento delle vacanze dopo la pausa natalizia. Il premier Draghi, nella conferenza stampa di fine anno, ha infatti escluso nettamente di far slittare il calendario scolastico, con un’attenzione ai contagi e alla vaccinazione degli under 20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA