Covid Marche, l'età media dei contagiati è di 32 anni, altri 2 ricoveri in ospedale. L’Iss conferma: «La copertura vaccinale protegge dalla malattia grave»

Domenica 22 Agosto 2021 di Maria Teresa Bianciardi
Un'ambulanza per il pretriage al pronto soccorso

ANCONA - Aumenta l’età mediana delle persone che hanno contratto il Covid (32 anni) e rallenta l’aumento dell’incidenza nelle fasce di età 10-29 anni, mentre si osserva un aumento dei casi nelle fasce di età più adulte con un corrispondente ma lento aumento anche del tasso di ospedalizzazione. È il risultato dell’analisi approfondita della cabina di regia dopo l’analisi dell’ultima settimana di pandemia, dove le Marche sono state classificate a rischio moderato.

 

Come accade nella nostra regione, anche nel resto d’Italia la maggior parte dei casi notificati negli ultimi 30 giorni a sono stati diagnosticati in persone non vaccinate.


Il report
Dal dossier dell’Istituto superiore della Sanità si osserva una forte riduzione del rischio di infezione da virus nelle persone completamente vaccinate rispetto a quelle non vaccinate (83% per la diagnosi, 95% per l’ospedalizzazione, 97% per i ricoveri in terapia intensiva e 97% per i decessi). Per quanto riguarda la fascia di età sopra gli 80 anni la percentuale di efficacia tra chi si è vaccinato con un ciclo completo e chi non lo ha fatto è del 97,21%.

Nella fascia d’età tra 60-79 anni è del 97,51%, in quella 40-59 anni è del 95,14%. Per chi si è vaccinato con una sola dose rispetto a chi non lo ha fatto la efficacia nella fascia degli over 80, è pari al 77,82%, per i 60-79 anni è del 90,51%, nei 40-59enni è dell’87,45%.

Alta anche la copertura vaccinale dalla malattia grave, cioè il rischio di ricovero in terapia intensiva. L’efficacia è pari al 97,04% tra vaccinato e non sulle diverse fasce di età. Percentuali che fanno capire come la profilassi anti Covid diventi l’unica arma per contrastare gli effetti letali del virus. Ieri nelle Marche sono stati registrati 58 ricoveri, 2 in più in semi intensiva e altri due in area medica, mentre in terapia intensiva restano ricoverati 9 pazienti tutti non vaccinati.

Nella Residenza Valdaso è deceduta un’ospite di 95 anni, con patologie pregresse ma la cui morte è correlata al Covid: è la seconda vittima nel giro di 48 ore. I nuovi contagiati ieri erano 198, per la maggior parte in provincia di Macerata (71) e in 69 casi il contagio è avvenuto in ambito domestico.

Ultimo aggiornamento: 16:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA