Marche Covid, i nuovi contagi oggi sono 518. Due morti, uno di 61 anni. Ecco dove il virus corre di più. Ricoveri in terapia intensiva: siamo la quarta regione in Italia /Il trend

Marche Covid, i nuovi contagi oggi sono 518. Ecco dove il virus corre di più nelle province. Ricoveri in terapia intensiva: siamo la quarta regione in Italia
Marche Covid, i nuovi contagi oggi sono 518. Ecco dove il virus corre di più nelle province. Ricoveri in terapia intensiva: siamo la quarta regione in Italia
3 Minuti di Lettura
Martedì 14 Dicembre 2021, 14:00 - Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre, 10:57

ANCONA - Sono 518 i nuovi positivi al Covid nelle Marche oggi, 14 dicembre 2021. I tamponi saminati nel percorso diagnostico/screening sono stati 4.421. La percentuale di positività è dell'11,7%. Picco del tasso di incidenza cumulativa su 100mila abitanti, che sale a 212,73 (nella provincia di Ancona è di 240,88). Numeri che in relazione ad altri parametri fanno temere un passaggio sempre più probabile delle Marche in zona gialla tra Natale e Capodanno. 

 Le Marche sono anche la quarta regione in Italia per malati di Covid ricoverati in terapia intensiva ogni 100mila abitanti.

Dal grafico del tasso di incidenza comulativa su 100mila abitanti si vede l'impennata degli ultimi giorni

In una provincia il virus corre di più

E' la provincia di Ancona anche oggi a fare registrare il più elevato numero di nuovi contagi a Sars-Cov-2 con 231 nuovi casi. A seguire, nell'ordine, le province di Pesaro-Urbino con 96, Fermo con 72, Macerata con 56 e Ascoli Piceno con 45. Sono 18 i positivi tracciati di fuori regione. 

Morti un 61enne e un 73enne, ricoveri +4

Oggi, purtroppo, sono stati segnalati i decessi di due persone legati al Covid: un 61enne di di Senigallia (An) ed un 73enne di Fano (Pu), entrambi già sofferenti per altre patologie. Nelle Marche sono 3.176 le vittime della pandemia, 1.777 uomini e 1.399 donne. Continuano a salire i ricoverati: oggi sono 163, 4 più di ieri. Salgono a 36 (+1) quelli in terapia intensiva, scendono a 28 (-1) quelli in semi intensiva ed arrivano a 99 (+4) quelli nei reparti non intensivi.

Ecco le fasce di età dove il Covid prolifera

Il primo dato da rilevare nella divisione dei nuovi infettati dal virus per fascia di età è la crescita dei giovani, che da 0 a 18 anni sono cento, con i bambini da 6 a 11 anni (33 casi) e gli adolescenti 14-18 (32) che da soli supero la metà dei contagiati. Ma ci sono anche 4 positivi da 0 a 2 anni.

Sono ancora una volta le fasce 25-44 (151 nuovi contagi) e 45-59 anni (129) quelle dove il virus riesce a colpire maggiormente, che sono poi anche quelle dove più alto è il numero dei no-vax.

LEGGI ANCHE 

Focolaio con cinque giocatori positivi: chiusa e sanificata la bocciofila. Parente contagiato, sindaco in quarantena

LEGGI ANCHE 

Da pneumologia ad oculistica, ecco dove le Marche ricavano nei reparti i nuovi posti letto Covid

LEGGI ANCHE 

Tessera sanitaria e codice fiscale, da domani al via le prenotazioni per il vaccino ai bambini 5-11 anni. Ecco come funziona

IL TREND DEI RICOVERI

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA