Covid, sono 2079 i tamponi positivi in una giornata. Il tasso di incidenza schizza a 551, una provincia corre. Sei i morti / Il trend dei ricoveri

Venerdì 31 Dicembre 2021
Boom di tamponi positivi nelle Marche

ANCONA - Sono 2.079 i casi positivi al Coronavirus nelle Marche secondo il bollettino di oggi, 31 dicembre 2021, dell'Osservatorio epidemiologico regionale. Un botto, consono al giorno di San Silvestro, determinato dal numero di tamponi effettuato che complessivamente (percorsi diagnostico, screening e guariti) ha sfiorato quota 20mila con un tasso di positività del 13,7%.

Schizza a 551,61 il tasso di incidenza cumulativo su 100mila abitanti che ieri era a 486,61. Proprio riferito a questo dato, le Marche sono al sedicesimo posto per l’incidenza delle 21 regioni e province autonome. La media nazionale è di 783.

La provincia più colpita resta Ancona che da sola assorbe 836 casi del totale, si registra anche una particolare recrudescenza dell'epidemia nel sud della regione.

Per quanto riguarda le classi di età, quella tra 25-44 anni (719 casi) è la più colpita. Significativi i dati dei più piccoli se si considera che nella classe 0-2 anni ci sono 16 casi, e in quella 6-10 91.

Infine, l'ambiente domestico resta quello in cui avviene il maggior numero di contagi seguito dal contatto stretto con un caso positivo.

 

Sono due i ricoveri in più totale ricoveri negli ospedali di Marche, il conto deriva da un dimesso in terapia intensiva (il totale è di 42 ricoverati, con uno'occupazione del 16.66%) e da 3 ricoveri in area medica (totale 220 posti letto occupati pari al 22.4%). Purtroppo, sempre alto il numero delle vittime che nel bollettino di oggi, 31 dicembre 2021, parla di altre 6 vittime per il Covid. Si tratta di una donna di 86 anni che era ricoverata agli Ospedali Riuniti di Ancona e di 5 uomini: un 90enne di Montelupone ricoverato a Civitanova, un 75enne di Ascoli ricoverato nella Residenza Valdaso, un 84enne di Jesi che era ricoverato al Carlo Urbani di Jesi, un 79enne di Recanati che era all'Inrca di Ancona e un 92enne di Grottammare che era ad Ascoli. Tutti e sei soffrivano di patologie pregresse.

 

Trend giorno per giorno dei ricoveri

 

Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio, 11:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA