Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Consegnate alle Marche 52mila dosi di Pfizer, attesi nei prossimi giorni anche gli altri tre vaccini

Consegnate alle Marche 52mila dosi di Pfizer, attesi nei prossimi giorni anche gli altri tre vaccini
2 Minuti di Lettura
Giovedì 13 Maggio 2021, 08:53 - Ultimo aggiornamento: 19:37

ANCONA - L'atteso carico di dosi di vaccino anti Covid Pfizer è arrivato. Un carico da circa 2,5 milioni di dosi, che per le Marche si traduce in una fornitura da 52.650 iniezioni. Nei prossimi giorni, in oltre, sono previste altre forniture: a livello nazionale è atteso l'arrivo di ulteriori dosi di Johnson & Johnson, AstraZeneca-Vaxzevria e Moderna.

Comuni osservati speciali, dopo la provincia di Pesaro c’è il Maceratese nel mirino. Ecco quali sono i Comuni a rischio

Nelle Marche, al momento, la fase vaccinale è arrivata alle prenotazione dei 50-59enni con comorbilità, mentre è congelata la fascia degli altri 50-59enni il cui avvio era stato annunciato per questa settimana. Intanto, a livello nazionale, il commissario Figliuolo ha annunciato l'avvio, da lunedì, delle prenotazioni dei 40-49enni.

Le Marche, secondo i dati aggiornati a questa mattina alle 6, hanno utilizzato 678.187 delle 765.530 dosi consegnate, per un'88.6% che pone la regione tra le migliori di Italia per percentuale di utilizzo. Meglio hanno fatto soltanto Molise, Lombardia, Veneto, Liguria e Puglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA