Vaccini, tamponi e guariti dal Covid: chi può viaggiare. Il certificato verde per gli spostamenti. Ecco come si richiede

Venerdì 7 Maggio 2021
Vaccini, tamponi e guariti dal Covid: chi può viaggiare. Il certificato verde per gli spostamenti. Ecco come si richiede

1 Che cosa si intende per certificazione verde Covid-19? 
È una certificazione comprovante uno dei seguenti stati: lo stato di completamento del ciclo vaccinale contro il Covid, la guarigione dall’infezione da Sars-Cov-2 (che corrisponde alla data di fine isolamento, prescritto a seguito del riscontro di un tampone positivo) e il referto di un test molecolare o antigenico rapido per la ricerca del virus e che riporti un risultato negativo, eseguito nelle 48 ore antecedenti.

LEGGI ANCHE

Vaccini, si riparte con i prof ma per gli over 50 necessarie altre consegne. E al palo c'è ancora la fascia 60-64 anni

LEGGI ANCHE

Piscine pronte al D-day con rigidi protocolli di sicurezza. Ecco da quando. «Ma per quelle al coperto la situazione è surreale»

 


2 Quanto dura il pass per i vaccinati?
La certificazione verde Covid-19 di avvenuta vaccinazione contro il Covid viene rilasciata in formato cartaceo o digitale dalla struttura sanitaria o dal Servizio sanitario regionale di competenza, quando si è completato il ciclo vaccinale previsto. Al momento, la validità è di sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale. 

3 Chi rilascia il certificato per l’avvenuta guarigione? 
La certificazione verde Covid-19 di avvenuta guarigione da Covid, viene rilasciata in formato cartaceo o digitale, dalla struttura ospedaliera presso cui si è effettuato un ricovero, dalla Asl competente, dai medici di medicina generale o dai pediatri di libera scelta. Al momento, la validità è di sei mesi dalla data di fine isolamento.


4 E la certificazione per il test negativo?
Viene rilasciata dalle strutture sanitarie pubbliche, private autorizzate, accreditate, dalle farmacie o dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta che erogano tali test. La validità della certificazione è di 48 ore dal prelievo del materiale biologico.


5 Cosa si può fare con una certificazione verde? 
Ci si può spostare da una regione all’altra anche se di colori diversi.


6 Si può ottenere la certificazione verde anche con un test sierologico positivo?
No, al momento il test sierologico non è un test previsto per il rilascio della certificazione verde.


7 La certificazione verde Covid consente anche gli spostamenti in altri Paesi della Ue? 
No, è valida solo sul territorio nazionale, in quanto al momento il sistema e le regole del Digital Green Certificate non sono entrati in vigore, pertanto per recarsi all’estero si è soggetti alle normative dei singoli Paesi. Consultare i siti istituzionali degli altri Paesi prima di mettersi in viaggio.

8 Cosa è il Digital Green Certificate?
È un certificato, digitale o cartaceo,interoperabile a livello europeo, attraverso un codice a barre bidimensionale (QRcode), verificabile attraverso dei sistemi di validazione digitali, associato ad un codice identificativo univoco a livello nazionale.

9 Qual è la sua finalità?
Facilita la circolazione dei cittadini tra i diversi Paesi della Ue con criteri comuni e l’utilizzo di certificati interoperabili, che potrebbero evitare periodi di quarantena o ulteriori test. Un’altra finalità è la riduzione delle falsificazioni dei certificati.

10 Quando entrerà in vigore il Digital Green Certificate?
L’entrata in vigore è prevista per giugno 2021.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 8 Maggio, 09:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento