Si torna a morire di Covid nelle Marche: la vittima è un ascolano. In crescita i ricoverati e le terapie intensive

Lunedì 19 Ottobre 2020
Covid, sale la febbre nelle Marche: in crescita i ricoverati e le terapie intensive

ANCONA - La recrudescenza dell'epidemia di coronavirus preoccupa le Marche, dove oggi il contagio è tornato a fare una vittima: si tratta di uomo di 89 anni dell'Ascolano che si è spento a Marche Nord. Inoltre da giorni sono tornati a crescere tanto i ricoveri quanto quelli in terapia intenaiva. I ricoverati, oggi lunedì 19 ottobre, passano da 101 a 113, mentra salgono a 16 (ieri erano 13) quelli in terapia intensiva. Sono 7 a Marche Nord, 6 a Torrette e 3 a San Benedetto.

LEGGI ANCHE:

Coronavirus, scendono i nuovi positivi delle Marche (98), ma crollano i tamponi e la percentuale si impenna/ La mappa del contagio

Focolaio con 17 positivi al Covid, allarme del sindaco su Facebook: «Intere famiglie in isolamento»

Per fortuna salgono anche i dimess/guariti, che oggi sono 6.443 (+25 rispetto a ieri). Sono 6.490 le persone in isolamento (+142) e, tra loro, 165 (+13) sono operatori sanitari. I contagiati da inizio pandemia nella nostra regione sono 9.556, gli attualmente positivi 2.118 (+73). 

 

Ultimo aggiornamento: 3 Maggio, 17:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA