Zero contagi nelle Marche, Ceriscioli non cita l'Osservatorio di Riccardi ma esulta: «Avevamo ragione noi»/ Lo studio della Regione

Zero contagi nelle Marche, Ceriscioli non cita l'Osservatorio di Riccardi ma esulta: «Avevamo ragione noi»
Zero contagi nelle Marche, Ceriscioli non cita l'Osservatorio di Riccardi ma esulta: «Avevamo ragione noi»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 27 Maggio 2020, 12:13 - Ultimo aggiornamento: 16:25

ANCONA - Era una data attesa dallo scorso 25 febbraio, oltre tre mesi fa, quando fu rilevato il primo caso di positività al Coronavirus nelle Marche. Ma oggi, il 27 maggio, finlamente la regione taglia il traguardo degli zero contagi. «Buona giornata a tutti - scrive su Facebook il governatore Luca Ceriscioli -, cominciamo con la migliore notizia che aspettavamo da mesi: oggi nelle Marche abbiamo zero, ripeto zero positivi su 1.250 analizzati nelle ultime 24 ore».



LEGGI ANCHE:
Zero contagi nelle Marche il 27 giugno, Ceriscioli non ci sta: «Un mese prima, a fine maggio»/ Le tre zone della Regione

Coronavirus, è arrivato il giorno tanto atteso: zero nuovi positivi nelle Marche/ I test effettuati in tutta Italia in tempo reale

E' anche un giorno con un senso di rivincita, soprattutto nei confronti dell’Osservatorio nazionale sulla salute delle Regioni italiane ha fissato la fatidica data dei "zero contagi" da Coronavirus nelle Marche al 27 giugno. E nei confronti di Walter Ricciardi, direttore dell'Osservatorio. Ceriscioli e la Regione non lo citano mai, ma il messaggio è chiaro: "Avevamo ragione noi". "Come preannunciato questa mattina - si legge infatti nei canali social dell'ente - , il Gores ha comunicato che oggi le Marche sono a zero contagi, in linea con le previsioni dello studio effettuato dalla Regione Marche il mese scorso e pubblicato il 20 aprile".

LO STUDIO DELLA REGIONE
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA