Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Scendono ancora nelle Marche i ricoverati per Covid, ma sale l'indice di contagio Rt

Scendono ancora nelle Marche i ricoverati per Covid, ma sale l'indice di contagio Rt
Scendono ancora nelle Marche i ricoverati per Covid, ma sale l'indice di contagio Rt
di Andrea Taffi
2 Minuti di Lettura
Venerdì 18 Dicembre 2020, 11:31

ANCONA - Non ci sono le molte, buone notizie che ci si augurava a pochi giorni dal Natale. Nel radar del Gores, la task force che gestisce la pandemia in Regione affiora un panorama agrodolce.

LEGGI ANCHE:

C’è un nuovo focolaio in nella Rsa gestita dalla Fondazione Santa Maria Goretti a Corinaldo (19 contagiati), l’indice di contagio Rt calcolato dall’Istituto superiore di Sanità - ancora non ufficiale, lo sarà nelle prossime ore - sale da 0,8 a 0,9.

E ci sono altri 13 pazienti deceduti, tutti con altre patologie pregresse: si tratta di cinque donne e otto uomini che avevano un’età compresa tra i 60 e i 92 anni. Con loro l’elenco delle vittime sale a 1459. In compenso negli ospedali la situazione dei ricoveri scende vicino a quota 500 passando da 523 a 503 (-20). In diminuzione i pazienti in terapia intensiva (da 75 a 67, -8) e in reparti non intensivi (da 315 a 303, -12) mentre rimane invariato il numero di assistiti in semintensiva (133). Nell’ultima giornata sono state dimesse 43 persone. In calo, ma sono ancora parecchi, risultano gli ospiti di strutture territoriali (da 263 a 256, -7) mentre aumentano gli assistiti nei pronto soccorso (da 10 a 14, +4). Intanto cresce anche il numero di positivi in isolamento domiciliare (da 10.608 a 10.832, +224) mentre cala quello degli isolati per contatto che sono 11.414 (-48) di cui 3.272 con sintomi e 533 operatori sanitari. I guariti passano da 23.112 a 23.869 (+757). Infine il rapporto nuovi positivi/tamponi: 448/1830. Siamo al 25%, una quota alta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA