Coronavirus, più di 150 guariti nelle Marche e terapie intensive vuote, ma ripartono i contagi ad Ancona

Sabato 16 Maggio 2020
Coronavirus, più di 150 guariti nelle Marche e terapie intensive vuote, ma ripartono i contagi ad Ancona

ANCONA - Ormai il calo, o quasi il crollo, di ricoverati e persone in isolamento nelle Marche, è diventato una costante, ma quel che preoccupa oggi sono i 13 nuovi contagiati da Coronavirus nella provincia provincia di Ancona, che non ne aveva avuto nessuno negli ultimi due giorni. Resta comunque Pesaro la provincia più colpita con 2,727 casi (+4), seguita da Ancona con 1.853 (+13), Macerata con 1.092 (+5), Fermo con 455 (-), Ascoli con 289 (+1). Sono 226 (-) i postivi provenienti da fuori regione.

LEGGI ANCHE:
Le Marche riaprono lunedì 18 maggio: ecco il decreto e chi riparte/ Scarica i protocolli

Infezioni, tamponi, ricoveri e posti in terapia intensiva: Marche con le carte in regola

Ad ogni modo continua la salita dirompente dei guariti/dimessi: sono stati 156, che fano salire il totale a 3.003. Contempraneamente, scendono a 171 (-25) i ricoverati per Covid e, tra loro, quelli in terapia intensiva, 17 (-1). Scendono vertiginosamente anche le persone in isolamento domiciliare, oggi sono 5.027 (-201) e, tra questi, gli operatori sanitari, 660 (-25) 

Ultimo aggiornamento: 18:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA