Coronavirus, nelle Marche via libera anche a luna park, parchi tematici e guide turistiche

Martedì 26 Maggio 2020
Coronavirus, nelle Marche via libera anche a luna park, parchi tematici e guide turistiche

ANCONA - Erano tra le ultime attività ancora ferme per l'allarme Coronavirus, ma da oggi, 26 maggio 2020, nelle Marche possono riprendere le attività delle professioni turistiche, dei parchi tematici, dei parchi divertimenti permanenti e degli spettacoli viaggianti.
Lo stabilisce il decreto n°181 approvato dal presidente Luca Ceriscioli nell’ambito delle misure per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid 19 in materia di turismo.

LEGGI ANCHE:
Cambia il protocollo Covid per le spiagge delle Marche: lettini più vicini. «E ora via i canoni demaniali»

Coronavirus, centri estivi in attesa del 15 giugno: per l'apertura anticipata la palla passa ai Comuni


"Sono quindi consentiti - si legge in una nota dell'ente regionale - l’esercizio delle attività delle professioni di guide turistiche, accompagnatori turistici, tecnici di comunicazione e marketing, guide naturalistiche, le professioni turistiche e degli accompagnatori cicloturistici, l’esercizio delle attività dei parchi tematici, parchi divertimenti permanenti (come parchi avventura, parchi acquatici etc.) e spettacoli viaggianti (luna park) ed altri eventuali contesti di intrattenimento in cui sia previsto un ruolo interattivo dell’utente con attrezzature e spazi. Queste attività dovranno essere espletate secondo le previsioni normative vigenti e nel rispetto di quanto previsto dai DPCM, garantendo tutte le norme di sicurezza relative alla limitazione del contagio da Covid-19".

Ultimo aggiornamento: 18:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA