Ceriscioli a Uno Mattina: «L'economia deve ripartire, ma in sicurezza. Le Marche sono pronte»

Martedì 12 Maggio 2020
Ceriscioli a Uno Mattina: «L'economia deve ripartire, ma in sicurezza. Le Marche sono pronte»

ANCONA - Ripartenza del sistema economico, ma in sicurezza. il governatore delle Marche Luca Ceriscioli ha ribadito la strategia a due direttrici ai microfono di Uno Mattina, rispondendo alle domande di Roberto Poletti sulla fase 2 dell'emergenza Coronavirus.

LEGGI ANCHE:
Via libera a bar, ristoranti e barbieri. Ceriscioli: «Le Marche riaprono il 18 maggio»/ Il protocollo per estetiste e parrucchiere

Coronavirus, bonus, contributi e sconti fiscali: tutte le misure del decreto Rilancio e come richiederle


«Nelle Marche - ha spiegato Ceriscioli - abbiamo studiato protocolli per tutte le categorie che ripartiranno dal 18 maggio. E lo abbiamo fatto ascoltando loro, le associazioni di categoria, ma anche gli esperti sanitari. Abbiamo compiuto anche delle simulazioni, come per esempio per estetiste e parrucchieri, per capire come si dovrà lavorare nei prossimi mesi. Il sistema economico ha l'urgenza di ripartire, ma tenendo sempre a mente la sicurezza di operatori e utenti. Per questo abbimo tenuto conto delle professionalità tanto professionali che sanitarie. Poi quando l'Inail diramerà le linee guida nazionali, saremo pronti ad adeguarci». L'allarme, però, resta ancora alto, «Le curve epidemiologiche - spiega infatti Ceriscioli - sono molto buone nelle Marche, ma bisogna fare in modo con ogni mezzo che non tornino ad impennarsi, rendendo necessari altri provvedimenti restrittivi»

Ultimo aggiornamento: 10:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA