Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Coronavirus, anche nelle Marche Vaccino day il 27 dicembre? In arrivo pù di 30mila dosi

Coronavirus, anche nelle Marche Vaccino day il 27 dicembre? In arrivo pù di 30mila dosi
Coronavirus, anche nelle Marche Vaccino day il 27 dicembre? In arrivo pù di 30mila dosi
3 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Dicembre 2020, 09:37

ANCONA - Grandi manovre in Regione in vista del piano di vaccinazione anti-Covid del personale sanitario, dei dipendenti della sanità privata e delle residenze sanitarie assistite. Si parla con insistenza di una giornata unica in Europa come avvio della vaccinazione anti-Covid.

LEGGI ANCHE:

La giornata dovrebbe arrivare sulla scia dell’autorizzazione europea (Ema) prevista per il 21 e che porterebbe al via libera in Italia per il 24 dicembre.

A quel punto l’Italia sarà pronta per il «Vaccine day», visto che i ministri di otto Paesi europei hanno concordato di coordinarsi in modo da partire tutti insieme (Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Olanda, Spagna e Svizzera). Nelle prossime ore verrà definito il numero di persone alle quali somministrare il vaccino nel giorno simbolico. Quindi, dal via libera dell’Ema, entro 24-72 ore, si potrà iniziare a vaccinare. Non si tratta della campagna di massa, ma delle prime inoculazioni «a favore di stampa», seguite, nei giorni successivi, da quelle per le categorie che hanno la priorità. La notizia è confermata dall’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini. Si dovrebbe trattare di una giornata di fine anno (si parla con insistenza del 27 dicembre 2020 ma non è stata confermata) e non più rispetto alle indicazione precedenti del 15 gennaio 2021. Alle Marche è stato annunciato l’arrivo di 37.872 dosi (il 90% di ciò che era stato richiesto). «Se si parte il 27 come giornata unica - spiega Saltamartini - si proseguirà a gennaio e si ritiene che entro il mese di gennaio si concluderà la prima fase». Come già spiegato, sono sette sono i punti di stoccaggio nella nostra Regione. Per la seconda fase (vaccinazione dei cittadini superiori ai 60 anni) si ritiene che possa essere avviata entro febbraio, ma non ci sono indicazioni precise e di dettaglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA