Il Coronavirus torna a uccidere nelle Marche dopo due mesi e mezzo: morta una donna del Maceratese/ La mappa del contagio

Giovedì 3 Settembre 2020
Coronavirus, si torna a morire nelle Marche dopo due mesi e mezzo: si è spenta una donna a Torrette

ANCONA - Il coronavirus torna a uccidere nelle Marche dopo oltre due mesi e mezzo. Il Gores ha infatti comunicato che oggi si è verificato un decesso avvenuto presso la clinica di Malattie Infettive dell'Ospedale Torrette di Ancona. Si tratta di una donna di 93 anni di Potenza Picena che presentava patologie pregresse e positiva dal 15 agosto, come accertato dal programma di screening percorso sanitario. L'ultimo decesso nella nostra regione risaliva al 15 giugno.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, ora preoccupano i rientri dall'Albania: 21 nuovi positivi nelle Marche/ Il contagio nelle regioni

Bonus turismo, un flop. Anche i fondi regionali sono rimasti in cassa

LA MAPPA DEL CONTAGIO IN TEMPO REALE

 


Dall'inizio dell'epidemia sono morte 988 persone nella nostra regione. Si tratta di 589 uomini e 399 donne, con un'età media di 80,5 anni. Il 94,9% delle vittime presentava malattie pregresse. La provincia di Pesaro è quella con più morti (523), seguita da Ancona (213), Macerata (165), Fermo (65) e Ascoli (13). Sono 8 le vittime provenienti da altre regioni.

Ultimo aggiornamento: 4 Settembre, 09:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA