Coronavirus, 17 morti in un giorno nelle Marche. Sono 574 dall'inizio del contagio/ I dati italiani in tempo reale

Venerdì 3 Aprile 2020
Coronavirus, 17 morti in un giorno nelle Marche. Sono 574 dall'inizio del contagio

PESARO - L'epidemia di Coronavirus continua a stringere la sua morsa sulle Marche. Il quotidiano aggiornamento del Gores registra per oggi, venerdì 3 aprile, altri 17 morti. Un numero che lascia attoniti ma che è comunque il più basso degli ultimi giorni. Si tratta di 13 uomini e 4 donne, con un'età compresa tra 64 e 97 anni. Due di loro, due uomini di Pesaro di 65 e 76 anni, non avevano altre patologie. Il totale dall'inizio del contagio sale a 574.

LEGGI ANCHE: Le Marche nella morsa del Coronavirus: quinta regione d'Italia per morti e contagiati

Sono 381 uomini e 193 donne le vittime del contagio nelle Marche dall'inizio dell'epidemia. La più colpita è stata la Provincia di Pesaro e Urbino con 331 morti (+9), seguita d Ancona con 116 (+2), Macerata con 69 (+2), Fermo con 45 (+3) e Ascoli con 7 (+1). L'età media dei deceduti è 79,5 anni, il 94,6% di loro aveva anche altre patologie. 

I DATI ITALIANI IN TEMPO REALE

 


LEGGI ANCHE: Macerata, Elvio ucciso dal virus a 58 anni. Maria si spegne una settimana dopo il figlio Giovanni

OGGI 136 TAMPONI POSITIVI
Sono 132 i nuovi casi positivi nelle Marche, a fronte di 735 tamponi effettuati. Il totale dall'inizio dell'emergenza sale a 4.230. La provincia di Pesaro e Urbino è sempre quella con più contagi con 1.786 (+30), seguita da Ancona con 1.263 (+52), Macerata con 561 (+28), Fermo con 298 (+14) e Ascoli con 232 (+5). Sono 90 (+3) i casi provenienti da fuori regione

Ultimo aggiornamento: 4 Aprile, 18:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA