Covid, anche l'Europa "premia" le Marche: via il rosso scuro malgrado il numero di tamponi in calo

Venerdì 9 Aprile 2021
Covid, anche l'Europa "premia" le Marche: via il rosso scuro malgrado il numero di tamponi in calo

ANCONA - Anche l'Europa riconosce i passi avanti delle Marche nell'emergenza Covid: portandole dalla fascia rosso scura a quella rossa, secondo i dati elaborati dall'Ecdc, il centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.. Parallelelamente, però le Marche scalano posizioni, ma in negativo, per quanto riguarda il numero di tamponi analizzati.

Coronavirus, 452 nuovi positivi in un giorno nelle Marche: non solo il Nord, "corre" anche Ascoli/ Il contagio nelle regioni

 

In Italia restano 7 le regioni in rosso scuro, la fascia di massimo rischio per Covid-19, nella mappa epidemiologica d'Europa aggiornata dall'Ecdc, centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. Ma cambia l'elenco: e infatti a colorarsi di rosso scuro questa settimana è la Toscana, che si va ad aggiungere a Valle D'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Puglia. Le Marche e le province autonome di Trento e Bolzano tornano rosse, abbandonando il rosso scuro. E si colora di rosso questa settimana anche la Sardegna che per diverso tempo è stata arancione, colore che contraddistingue un livello più basso di rischio. Anche il resto dell'Italia è rossa.

Numeri da zona gialla Covid, le Marche sperano nella bella sorpresa della cabina di regia

L'organismo europeo però certifica anche il calo dei tamponi analizzati avvenuto a cavallo delle festività di Pasqua: l'indicatore cromatico mette le Marche nella terza fascia, con un verde più pallido rispetto a tutte quelle confinanti. 

 

Ultimo aggiornamento: 19:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA