Coronavirus, dimessi e guariti superano quota 200 nelle Marche, ma è boom di operatori sanitari in isolamento

Martedì 31 Marzo 2020
Coronavirus, dimessi e guariti superano quota 200 nelle Marche, ma è boom di operatori sanitari in isolamento

ANCONA - Dati a due facce sul fronte dell'emergenza Coronavirus nelle Marche: da una parte il numero dei dimessi e dei guariti supera quota 200, dall'altro sono in forte crescita le persone in isolamento, in particolare per quanto riguarda gli operatori sanitari.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, salgono i tamponi effettuati (745) e scendono i positivi: 141 contagiati nelle Marche, ora sono 3.825/ I dati italiani tempo reale

Coronavirus, il picco di contagi nelle Marche previsto per la seconda metà di aprile

I numeri dei tamponi esaminati vanno presi con le molle, considerando la difficoltà nel reperire i kit necessari alle verifiche, ma resta comunque la provincia di Pesaro e Urbino quella più contagiati con 1.664 (+25 rispetto a ieri); seguono Ancona con 1.116 (+56), Macerata con 493 (+16), Fermo con 259 (+13) e Ascoli con 222 (+25). Sono 71 (+6) i contagiati provenienti da fuori regione. I malati ricoverati sono 1.115 (-50) di cui 169 in terapia intensiva (+2). Ci sono 5 nuovi guariti, che fanno salire il totale a 21, mentre i dimessi sono 186 (+25). Ma c'è attesa per i tamponi di conferma dopo la malattia. Salgono, e non di poco, le persone in isolamento nelle Marche: oggi sono 6.798 (+276). Analogo balzo per gli operatori sanitari in isolamento, saliti fino a 768 (+73).

LA PROGRESSIONE DI TAMPONI E CONTAGIATI IN TEMPO REALE
 

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA