Più sintomatici tra i positivi al Covid nelle Marche: i contagi avvengono in casa

Lunedì 1 Novembre 2021 di Maria Teresa Bianciardi
Più sintomatici tra i positivi al Covid nelle Marche: i contagi avvengono in casa

ANCONA - I posti letto negli ospedali stanno tornando a riempirsi di pazienti Covid: la situazione non è di emergenza, ma di giorno in giorno aumentano gli infetti che hanno bisogno di cure sanitarie più mirate. Anche ieri sono stati necessari altri tre ricoveri che hanno portato a 72 il totale dei malati seguiti nelle strutture ospedaliere: di questi 18 sono in terapia intensiva, 19 in semi intensiva e 35 in area medica.

 

Il report

Cinque gli ingressi Covid nei pronto soccorsi di Senigallia, Jesi e Fermo, mentre dall’analisi dei nuovi positivi si nota anche un aumento di casi sintomatici. Tra i 118 individuati attraverso i tamponi, 26 presentano le sintomatologie classiche del virus, mentre 39 infetti sono stati contagiati in ambito familiare. Attualmente nelle Marche sono 2.252 le persone che hanno contratto il virus, 116.232 in totale dall’inizio della pandemia. In aumento anche gli operatori sanitari in isolamento domiciliare, ieri erano 104, due giorni fa 100, mentre fortunatamente non sono stati registrati decessi nella giornata di sabato a cui si riferiscono i dati elaborati dal Servizio salute della Regione.

La situazione

Il tasso di incidenza su 100mila abitanti resta abbastanza stabile: siamo a 47,42 casi. Ma a preoccupare sono i continui ricoveri che si registrano da due settimane a questa parte e nelle ultime ore i numeri sono raddoppiati tanto da indurre il governatore Acquaroli ad appellarsi al buon senso dei marchigiani per il rispetto delle norme anti Covid.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA