Coronavirus, crollo dei tamponi analizzati a Pasquetta: nelle Marche "solo" 66 nuovi positivi/ La progressione del contagio

Martedì 6 Aprile 2021
Coronavirus, crollo dei tamponi analizzati a Pasquetta: nelle Marche "solo" 66 nuovi positivi

ANCONA - Le Marche sono tornate da oggi in zona arancione Covid e da domani si riapriranno le porte delle scuole per le lezioni in presenza, ma non scende l'attenzione sui dati del contagio che potrebbero essere decisivi sull'immediato futuro e relative limitazioni legate all'epidemia. Oggi, martedì 6 aprile, sono stati i nuovi 66 positivi segnalati dal Gores nelle Marche. Un numero bassisimo ma che non deve ingannare: a Pasquetta sono stati pochissimi i tamponi analizzati. 

Le Marche tornano a scuola: «Ma niente doppi turni. Il 50% dei professori è vaccinato»

Nelle ultime 24 ore sono stati testati 844 tamponi: 317 nel percorso nuove diagnosi (di cui 49 nello screening con percorso Antigenico) e 527 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 20,8%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 66 (25 in provincia di Macerata, 26 in provincia di Ancona, 10 in provincia di Pesaro-Urbino, 2 in provincia di Ascoli Piceno e 3 fuori regione).

Addio zona rossa, le Marche si svegliano in arancione. Ecco cosa si può fare e che cosa resta ancora vietato

LA PROGESSIONE DEL CONTAGIO

 

OGGI 13 POSITIVI AI TEST RAPIDI

I 66 nuovi positivi comprendono soggetti sintomatici (24 casi rilevati), contatti in setting domestico (14 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (18 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (5 casi rilevati). Per altri 5 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 49 test e sono stati riscontrati 13 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 27%.

 

Ultimo aggiornamento: 18:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA