Coronavirus, altri 4 morti in un giorno nelle Marche, si ferma la discesa dei ricoverati/ La progressione del contagio

Lunedì 26 Aprile 2021
Coronavirus, altri 4 morti in un giorno nelle Marche, si ferma la discesa dei ricoverati

ANCONA - Marche in zona gialla Covid, ma non si fermaa, anche se per fortuna i numeri sono in calo, la scia di lutti legata al Covid. Il Gores ha infatti segnalto oggi, lunedì 26 aprile, il decesso di 4 persone. Sono morti 4 uomini, tutti con patologie pregresse: il più giovane era un 64enne di Folignano (Ap), il più anziano un 86enne di Mogliano (Mc).

Marche in zona gialla ma non per tutti: alcuni comuni restano in arancione rafforzato

Dall'inizio della pandemia nelle Marche sono morte 2.919 persone. Si tratta di 1.637 uomini e 1.282 donne, con un'età media di 82 anni; il 97,1% delle vittime era afflitta anche da altre malattie. È la provincia di Pesaro e Urbino quella con il più alto numero di morti (960), seguita  da Ancona (931), Macerata (487), Fermo (276) e Ascoli (233). Sono 32 le vittime provenienti da fuori regione.

LA PROGESSIONE DEL CONTAGIO

 

Tracce di Covid su carrelli, scaffali e Pos: i Nas chiudono 12 supermercati, multe per centinaia di migliaia di euro

SI FERMA IL CALO DEI RICOVERATI

Si ferma il calo dei ricoverati per Covid nelle Marche che durava da qualche giorno. Oggi i ricoveri totali sono saliti da 545 a 546. In calo i degenti in Semintensiva (140; -5) e invariati quelli in Terapia intensiva (68), crescono nei reparti non intensivi (338; +6) mentre i dimessi in 24ore sono nove. Gli ospiti di strutture territoriali sono 220 (-1) e gli assistiti nei pronto soccorso passano da 17 a 16. I positivi in isolamento domiciliare scendono sotto i 6mila (5.886; -149) e le quarantene a 12.641 (-320; 4.070 con sintomi e 162 sono operatori sanitari). 

 

Ultimo aggiornamento: 27 Aprile, 10:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA