Coronavirus, altri due morti nelle Marche: un uomo dell'Ascolano e uno del Maceratese/ Il contagio nelle regioni

Mercoledì 19 Maggio 2021
Coronavirus, altri due morti nelle Marche: un uomo dell'Ascolano e uno del Maceratese

ANCORA - Ieri, per la prima volta dopo sette mesi, non ci sono stati morti per Covid nelle Marche e oggi il Gores ha certificato la continua discesa dei nuovi positivi, ma la regione non può abbassare la guardia. Oggi, mercoledì 19 maggio, il Gores ha segnalato la morte di due uomini, un 75enne di Ascoli Piceno ed un 90enne di Monte San Giusto (Mc), entrambi già afflitti da altre malattie.

Coronavirus, nelle Marche 130 positivi: continua la discesa, ma in una provincia è più lenta/ La progressione del contagio

Dall'inizio della pandemia nelle Marche sono morte 2.996 persone. Si tratta di 1.683 uomini e 1.313 donne, con un'età media di 82 anni; il 97,1% delle vittime era afflitta anche da altre malattie. È la provincia di Pesaro e Urbino quella con il più alto numero di morti (975), seguita  da Ancona (959), Macerata (502), Fermo (286) e Ascoli (241). Sono 33 le vittime provenienti da fuori regione.

IL CONTAGIO NELLE REGIONI

 

 

Ricoveri sotto quota 300 e chiudono i primi reparti Covid: le ambulanza in coda sono ormai un ricordo

CONTINUA IL CALO DEI RICOVERATI

Continuano a scendere i ricoverati per Covid-19 nelle Marche: oggi sono 260 (-20 rispetto a ieri). In calo i degenti in Terapia intensiva (44, -3), in Semintensiva (-7, 77) e in reparti non intensivi (139, -10). Sono 98 le persone ospiti di strutture territoriali (-10) e cinque assistite nei Pronto soccorso (+1). In diminuzione anche il numero di positivi in isolamento domiciliare (4.350, -53) e delle quarantene per 'contattò (9.381, -32). 

 

Ultimo aggiornamento: 20 Maggio, 08:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA