#iorestoacasa, piatti, bicchieri, posate: ecco come andare a tavola con il galateo

Mercoledì 6 Maggio 2020
#iorestoacasa, piatti, bicchieri, posate: ecco come andare a tavola con il galateo

Dove va il tovagliolo? A destra o a sinistra? E di quanti centimetri devono distanziarsi i posti a tavola? Lo stabiliscono le regole del galateo che valgono sia per una cena importante sia per un invito informale e che contribuiscono a rendere la nostra tavola perfettamente apparecchiata

Dunque, il tovagliolo va a sinistra del piatto e la distanza tra un posto e l’altro è di circa 60-70 centimetri. Ma iniziamo dalla base, la tovaglia. Vietatissime quelle antimacchia che, sebbene comode per i pasti in famiglia e con i bambini, sono messe al bando per le cene o i pranzi con invitati.
 
Sì al cotone, benissimo il lino, ma anche a fiori e colorate: l’importante è che si intonino con i piatti, che sia perfettamente stirata e della stessa forma del tavolo. 
La scelta
Per un appuntamento informale non è necessario il centrotavola, ma se invece siete orientati a metterlo ricordatevi che non deve essere troppo ingombrante, per non limitare gli spostamenti e la vista dei commensali. I bicchieri vanno posti davanti al piatto ma leggermente spostati verso destra. Il primo sarà quello dell’acqua, il secondo quello del vino rosso e il terzo quello per il vino bianco. 
La disposizione
Le forchette alla sinistra del piatto accanto (non sopra) al tovagliolo e coltello e cucchiaio a destra in questo esatto ordine. Sopra i piatti vanno le posate da frutta e dessert (coltello, forchetta e cucchiaio), spostato a sinistra il piattino per il pane. Nota bene: a tavola mai stuzzicadenti e oliera a meno che non ci siano pietanze da condire.

Potrebbe interessarti anche
caricamento