Coronavirus, #iorestoacasa: pronti, partenza, via... ecco la rivoluzione degli armadi

Martedì 7 Aprile 2020 di Maria Teresa Bianciardi
Coronavirus, #iorestoacasa: pronti, partenza, via... ecco la rivoluzione degli armadi

Eccoci arrivati al momento più temuto di ogni passaggio di stagione: il cambio degli armadi. Se non siamo tra i fortunati - fortunatissimi - che posseggono ampie cabine in cui suddividere abiti e accessori senza che i nervi saltino ad ogni spostamento di grucce, questo è il tempo giusto per mettere mano alla grande rivoluzione. Regola numero uno: non lasciamoci prendere dal nervosismo, perché dal lanciare i vestiti sul letto ad impilarli nei cesti quattro-stagioni è davvero un attimo. Al prossimo giro di ruota faremo una fatica tripla: dovremo lavarli, stirarli e trovare altri spazi nel frattempo occupati dai nuovi acquisti. Il vademecum della resistenza Come prima cosa diamo una rapida occhiata dentro l’armadio. 

LEGGI ANCHE:
Emergenza Covid, passa la legge: rimandati al 31 luglio bollo auto e tributi regionali

Coronavirus: senza scuola a maggio la Maturità sarà online. Salta l'esame di terza media

È dura, durissima, ma dobbiamo sbarazzarci delle cose che abbiamo accumulato, mai utilizzato e che mai utilizzeremo. Via, senza tanti rimpianti. Poi bisogna focalizzarsi su scarpe, accessori, abiti e capispalla che usiamo con regolarità: a tutto ciò riserviamo la parte dell’armadio più accessibile e riponiamo in alto le cose che utilizziamo con meno frequenza. Lo schema che si applica più frequentemente: t-shirt, gonne, pantaloni, abiti, maxipull, spolverini, giacche e giubbotti. Questa regola ci consentirà di riporre ogni volta il pezzo giusto al posto giusto mantenendo ordine all’interno dell’armadio. I più fanatici poi sistemano in ordine cromatico, ma questa è un’altra storia, decisamente più complicata. Lo sviluppo verticale degli spazi nella cabina armadio consente, invece, di avere a portata di mano accessori destinati ai cassetti. Basta acquistare i contenitori che si appendono come le grucce per avere nuove zone da suddividere a piacimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento