Confartigianato: «Attenzione alle Pmi
Occupano metà dei lavoratori delle Marche»

Confartigianato: «Attenzione
alle Pmi: occupano metà
dei lavoratori delle Marche»
ANCONA - Oltre la metà degli occupati marchigiani lavora nelle micro e piccole imprese con meno di 10 addetti. Dagli ultimi dati Istat-Archivio Statistico Imprese Attive elaborati dall’Ufficio Studi di Confartigianato Marche la struttura dell’economia marchigiana si conferma essere ad elevata concentrazione di Micro e Piccole Imprese e di artigianato.
Nel 2017 sono 119.139 imprese attive con meno di 10 addetti, il 94,5% del totale imprese (95,0% la media nazionale), quota che sale al 99,4% se si aggiungono le 6.187 imprese attive tra 10 e 49 addetti. Più della metà (52,0%) degli addetti marchigiani è occupata nelle MPI con meno di 10 addetti, pari a 227.124 addetti (l’incidenza media nazionale è del 44,5%). Considerando le MPI con meno di 50 addetti, il numero degli occupati sale a 336.011, il 76,9% del totale, incidenza superiore alla media nazionale (64,5%).
Nell’artigianato sono 39.192 imprese artigiane attive, il 31,1% del totale imprese, con 116.493 addetti, il 26,7% del totale addetti. Per entrambe tali quote, le Marche si collocano al 1° posto in Italia (medie nazionali rispettivamente del 24,0% e 15,7%).
"Avere la costante consapevolezza di questi dati – commenta Giorgio Cippitelli, Segretario di Confartigianato Imprese Marche – è alla base di un’efficacie azione che tutti, per i rispettivi ruoli svolti, devono intraprendere". A questo proposito, all’Assemblea Generale Ordinaria di Confartigianato Imprese Marche che si è svolta nei giorni scorsi e a cui hanno partecipato il Presidente della Regione Marche, Prof. Luca Ceriscioli, e l’Assessora Regionale alle Attività Produttive, Dott.ssa Manuela Bora, in apertura il Presidente di Confartigianato Marche, Giuseppe Mazzarella, ha ribadito tali dati e la necessità di non perdere mai di vista quella che è la struttura economica della nostra regione.
"Tante le cose fatte e tante quelle da fare – ha aggiunto Mazzarella dopo l’intervento del Presidente della Regione - che ribadisce l’impegno continuo di Confartigianato ad “accompagnare” le imprese fuori dalle difficoltà in cui ancora si trovano e a continuare a collaborare attivamente, attraverso confronti sempre più partecipati, con la Regione. Un particolare apprezzamento per la partenza del Tavolo della Moda che ha visto già una riunione lo scorso lunedì". A questo proposito, l’Assessora Bora, che ha partecipato all’Assemblea, ha ribadito l’importanza dell’attivazione di questo tavolo, che avrà ricadute positive non solo sul comparto stesso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 5 Luglio 2019, 17:05 - Ultimo aggiornamento: 05-07-2019 17:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO