Cantiere delle Marche firma
lo yacht dei sogni per Bocelli

Cantiere delle Marche firma
lo yacht dei sogni per Bocelli
Stella del nord già in acqua
Il nuovo yacht di Andrea Bocelli prende il largo dal Cantiere delle Marche. Si chiama Stella del nord e nella sua prima uscita in mare, resa movimentata da condizioni meteo non ottimali, ha accompagnato il celebre cantante e compositore in quel di Napoli per un concerto. Un battesimo con tutti i crismi quello dell’explorer, il primo venduto all’interno del lotto di tre Darwin Class, affidati in esclusiva al pre owned Sales Departement del CdM, che si occupa solo della distribuzione di yacht usati costruiti dal cantiere stesso. Ad annunciare la vendita è stato il co-fondatore e direttore vendite e marketing del cantiere, Vasco Buonpensere. 

«Bocelli, che ha già avuto altri yacht di varie dimensioni – fanno sapere dal CdM –, ha voluto un vero explorer yacht, che consentisse all’artista e alla famiglia di navigare a lungo e verso destinazioni lontane nel massimo comfort, anche in condizioni meteo severe. Il Darwin 86’ risponde a queste esigenze: non troppo grande né complicato da governare (un equipaggio di quattro persone, efficiente nei consumi), ma abbastanza spazioso da garantire comodità ai passeggeri». 

Bocelli, sposato con l’anconetana Veronica Berti, è stato presentato a CdM dal broker italiano Corte srl di Lavagna e questa vendita «conferma l’affidabilità, l’efficienza e la professionalità del Pre-owned Sales Department di CdM, che sa esattamente come raggiungere i clienti giusti anche grazie a una rete di contatti a livello internazionale – commenta Buonpensere – ed è il miglior interlocutore possibile per il nuovo armatore. Il team appositamente creato guida e supporta il nuovo armatore in tutta la fase di negoziazione, nelle prove in mare, nella contrattualistica e nelle procedure di consegna dello yacht. Nel caso in cui il nuovo proprietario desideri modificare lo yacht per adattarlo alle sue specifiche esigenze e al suo gusto, CdM, tramite il suo Dipartimento Tecnico è in grado di supportarlo». Il cantiere può anche svolgere i lavori di refitting presso la sua nuova banchina. Stella del Nord, quarto Darwin Class 86’ varato da CdM nel 2015, ha standard di costruzione molto alti ed essendo stato trattato bene dal suo primo armatore, è arrivato al momento della vendita in ottime condizioni, tanto da conquistare l’esperto armatore Bocelli. Ampio e con un’altezza interna di 2.10m, Stella del Nord ha interni in Olmo e parquet in Iroko. 

Ha due saloni, uno sul ponte principale e uno su quello superiore, quattro ampie cabine per gli ospiti sottocoperta, compresa l’armatoriale a centro nave, ampi spazi di stivaggio e uno spazioso sun deck. Si tratta di un explorer robusto, con una tenuta di mare di cui ha già dato dimostrazione la sua gemella M/Y Percheron, che ha effettuato tre traversate atlantiche senza problemi. «Sappiamo come abbinare uno dei nostri explorer yacht al cliente giusto – spiega Carlo Aquilanti, responsabile delle vendite e responsabile del reparto commerciale Pre-Own –. I nostri termini di riferimento sono l’offerta ai nostri clienti di un servizio su misura e la capacità di agire anche come consulenti tecnici consulenti. Siamo consapevoli che gli yacht CdM differiscono dai nostri concorrenti e hanno quindi bisogno di una diversa strategia di vendita». 

Strategia che deve aver funzionato dal momento che, fa sapere Buonpensiere, «a soli tre mesi dall’inizio dell’anno, i risultati vanno oltre le nostre aspettative più ottimistiche: due contratti statunitensi sono in fase di chiusura, e tre su quattro di questi yacht usati in tutto il mondo sono esclusivi CdM».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 24 Maggio 2019, 12:15 - Ultimo aggiornamento: 24-05-2019 12:15

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO