Allerta bollino rosso in molte città
domani 42 gradi. Le previsioni

Caldo, allerta bollino rosso
in molte città
domani 42 gradi
Ecco le previsioni meteo sull'Italia per la giornata di domani, venerdì 14 giugno in cui le temperature toccheranno punte davvero elevate. Al Nord alta pressione e tempo stabile con cieli sereni o al più velati, salvo dal pomeriggio qualche rovescio in arrivo sulle Alpi centro-occidentali. Temperature in ulteriore aumento, massime tra 30 e 34 gradi. Al Centro sereno o a tratti velato, con qualche innocuo cumulo diurno sui rilievi dell'Appennino. Temperature in aumento, massime tra 33 e 37 gradi, meno sulle coste. Al Sud alta pressione africana in rinforzo con tempo stabile e soleggiato. Temperature in aumento, massime tra 28 e 33, fino a 37 in Sicilia e Puglia.


 





LE PREVISIONI PER IL WEEKEND: Sta per arrivare il bollente anticiclone africano; 38°C a Firenze, 35°C a Roma. L'anticiclone africano sta cominciando a muovere il suo baricentro verso Nord con l'intento di conquistare gran parte del nostro Paese, un tentativo che fino ad ora è riuscito solo parzialmente e ad appannaggio delle regioni del Sud e delle due isole Maggiori. Da domani cesseranno le correnti instabili che hanno mantenuto un tipo di clima meno caldo al Nord e su alcuni tratti del Centro. È dunque imminente una super ondata di caldo che porterà le temperature a salire fino a 42°C.

Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che il caldo da bollino rosso lo troveremo ancora una volta sulle due Isole Maggiori dove fra domani e soprattutto Venerdì si toccheranno punte prossime ai 42°C nelle aree interne. Qualche grado in meno lo troveremo sul resto del Mezzogiorno dove le aree più calde saranno quelle della Puglia con picchi intorno ai 37-38°C. Le temperature aumenteranno però anche al Centro Nord, ma senza toccare valori così elevati. Al Centro le regioni più calde saranno Toscana e Lazio con 38°C a Firenze e 35°C a Roma. Al Nord la presenza del forte tasso di umidità manterrà decisamente elevato il fenomeno dell'afa.



Fra le città più calde troveremo Milano, Bolzano, Trento e Bologna con termometri attestati ai 34-35°C ma con indici di disagio bio-climatico alle stelle, qualche grado in più addirittura sul triestino con punte fino a 36-37°C. La redazione del sito www.iLMeteo.it comunica che questa intensa fase di caldo africano ci accompagnerà probabilmente anche per tutto il prossimo weekend anche se tra domenica e lunedì la grande calura dovrebbe cominciare a stemperarsi un pò al Sud preludio ad una fase meno bollente prevista con la successiva settimana.

 
MINIMA DI +0.7 GRADI SULL'ALTOPIANO DEI PIANI DI PEZZA
L'altopiano dei Piani di Pezza si è svegliato stamattina con una temperatura minima di +0.7 gradi, registrata alle 5:45 dalla stazione dell'associazione meteorologica 'Aq Caput Frigoris' che si trova a 1450 metri di quota nel territorio di Rocca di Mezzo (L'Aquila) e che fornisce costantemente informazioni meteo dalla pagina Facebook https://www.facebook.com/aqcaputfrigoris/.

Questo mentre all'Aquila la minima della notte è stata di 15 gradi. L'Altopiano dei Piani di Pezza, nel cuore del Parco Naturale regionale Sirente-Velino all'interno dell'omonima catena montuosa, ha una conformazione particolare risultando chiuso in tutte le direzioni; nella stagione invernale e al manifestarsi di concomitanti condizioni atmosferiche (innevamento al suolo, cielo sereno, assenza di ventilazione e bassissimi livelli di umidità) si possono raggiungere temperature minime prossime o anche inferiori ai meno 30 gradi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 13 Giugno 2019, 15:47 - Ultimo aggiornamento: 13-06-2019 16:23

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO