Bufera sanità Marche, parla Gostoli
«Siamo per la ricerca della verità»

Giovedì 18 Luglio 2019
"Quando si aprono indagini noi siamo sempre per la ricerca della verita', fiduciosi nel lavoro della Magistratura e garantisti fino alla sentenza dell'inchiesta. Al momento le accuse sono tutte da dimostrare e se c'e' qualcuno che ha sbagliato paghera'. Nel tempo abbiamo visto indagini accertare responsabilita' ma tante altre finire in una bolla di sapone". Cosi', il segretario regionale del Partito Democratico delle Marche Giovanni Gostoli commenta l'indagine della Procura di Ancona e della Guardia di Finanza che vede coinvolte dieci persone, tra cui il direttore generale Asur Alessandro Marini, per ipotesi di reato che, a vario titolo, vanno dalla turbativa d'asta alla corruzione. "In tutte le regioni d'Italia le Fiamme gialle accertano la correttezza delle procedure dei bandi pubblici: e' positivo che ci siano sistemi di controlli che vigilano quotidianamente anche sulle pubbliche amministrazioni- conclude Gostoli- Si vada fino in fondo, pero' l'auspicio e' che si faccia presto perche' i processi si devono fare in Tribunale e non attraverso gogne mediatiche". © RIPRODUZIONE RISERVATA