L'anconetano Giorgio Luchetta muovo vicepresidente del Consiglio dei Commercialisti

Lunedì 20 Gennaio 2020
L'anconetano Giorgio Luchetta muovo vicepresidente del Consiglio dei Commercialisti

Giorgio Luchetta è il nuovo vicepresidente del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili. Luchetta, classe 1959, marchigiano di Serra San Quirico (AN), ragioniere commercialista e revisore contabile, è al suo secondo mandato di consigliere nazionale. Molto attivo nella vita della categoria, è stato consigliere del Collegio dei Ragionieri di Ancona dal 1998 al 2006, per poi diventarne presidente fino al 2007. Con la nascita nel 2008 dell’Albo unico tra Ragionieri e Dottori commercialisti, assunse la carica di vicepresidente dell’Ordine unificato del capoluogo marchigiano fino al 2014. Come consigliere nazionale si occupa di disciplina, deontologia e compensi professionali. Ha coordinato il lavoro che ha portato all’approvazione del nuovo Codice deontologico nel 2016 e al primo Codice delle sanzioni della categoria nel 2017. È molto impegnato sul fronte del pieno riconoscimento dell’equo compenso per i professionisti. 

LEGGI ANCHE:
Ancona, consegnata alla persona sbagliata la carta di identità di una bambina di 9 anni

Il camion dei rifiuti si ribalta alla discarica: conducente ferito ed estratto dalle lamiere

Il Presidente dei commercialisti marchigiani, Carlo Cantalamessa, anche a nome degli altri presidenti degli Ordini territoriali e di tutti i colleghi marchigiani, esprime le proprie congratulazioni al neo vicepresidente. “Con la designazione del fraterno amico Giorgio alla vice presidenza della categoria, si riconosce implicitamente anche la qualità di tutti i professionisti marchigiani”, afferma Cantalamessa. “Giorgio ha dimostrato sempre una grande visione strategica per il ruolo che la nostra categoria può ricoprire nel Paese e nei territori in cui opera al fianco di un tessuto economico che va sostenuto, consigliando imprenditori che necessitano di professionisti seri e preparati”, prosegue Cantalamessa. “Conosco Giorgio da sempre – conclude il presidente dei commercialisti marchigiani-, con lui ho condiviso un percorso fin dall’inizio nella categoria, è una persona di rare capacità professionali, testimone nel quotidiano di valori etici e morali non comuni. Saprà dare lustro a tutti noi”

© RIPRODUZIONE RISERVATA