Oltre un milione sui voli per Monaco e Parigi, nuove rotte a Lufthansa e Transavia. E c'è anche Trapani

Mercoledì 2 Dicembre 2020 di Andrea Taffi

Mezzo milione il 2021 e quasi 600mila euro per il 2022. Ecco i soldi della Regione Marche in palio nel bando per le nuove rotte: a chiusura del percorso di aggiudicazione tagliano il traguardo Lufthansa e Transavia per le rotte di Monaco e Parigi. Il nero su bianco in un decreto del servizio Valorizzazione del territorio di una decina di giorni fa con tutti i dettagli della road map da qui al 2022. Nel giorno in cui Aerdorica annuncia il volo per Trapani un altro paio di tasselli vanno a posto nell’anno che doveva segnare il rilancio dell’aeroporto e invece è stato affossato dal Covid.

 

 
La commissione di esperti
È stata una commissione di superesperti a giudicare congrue le offerte pervenute da Lufthansa e Transavia: l’economista Piero Alessandrini, il consulente aziendale Tersino Mazzini, e il manager con competenze di sviluppo delle attività di traffico aereo Carlo Rosati. Lufthansa ha programmato per il prossimo anno frequenze sette giorni su sette sull’Ancona-Monaco con 32mila passeggeri e 38mila nell’anno successivo (due voli al giorno, da Ancona alle 9.35 e alle 16.45; da Monaco invece alle 7,45 e alle 14.55). Per quanto riguard a invece Transavia l’idea è quella di inauguarare la tratta a metà aprile dell’anno nuovo fino alla fine di ottobre con 57 collegamenti in sei mesi e mezzo (la cadenza a dovrebbe essere bisettimanale). 


Il fattore di carico
Ipotizzando come percentuale di riempimento per i passeggeri l’80% si pensa di arrivare a 17mila passeggeri il 2021 e 18mila l’anno seguente. C’è di più: Transavia ha anche proposto l’effettuazione della rotta anche per l’annualità 2023. Ma non è stato possibile prendere in considerazione la proposta in quanto l’annualità non era prevista nel bando e non è di conseguenza prevista la relativa copertura finanziaria. Il contributo della Regione nasceva agganciato a un calcolo sui diritti aeroportuali e alle percentuali di riempimento per cui il contributo finale per Lufthansa sarà di 415 mila euro il prossimo anno e 435 quello seguente mentre Transavia avrà 150mila euro all’anno. La liquidazione dell’aiuto avverrà dopo la rendicontazione da parte del vettore, dei passeggeri effettivamente trasportati e delle frequenze effettivamente operate, previa verifica dei dati rendicontati, per ciascuna annualità.


La novità della Sicilia
Da venerdì prossimo invece, questa è notizia di ieri, Tayaranjet darà avvio ai voli sulla continuità territoriale dall’aeroporto di Trapani Birgi per Ancona con due frequenze settimanali, il lunedì ed il venerdì. Il volo «inaugurale» arriverà al Sanzio» alle 13.25 e ripartirà alle 14.05 per raggiungere Trapani alle 15.35. La tariffa è di 50,98 euro per i residenti. Per il periodo emergenziale del Covid, sarà applicata la stessa tariffa anche per i non residenti a riprova della grande attenzione che il vettore bulgaro mostra verso i passeggeri per stimolarne gli spostamenti in un momento di assoluta contrazione. 


Operatori sanitari light
La Tayaranjet annuncia anche di riservare una tariffa speciale agli operatori sanitari. «Si tratta di un gesto che va nella direzione della gratitudine verso gli operatori sanitari che si prendono cura della nostra vita in ogni momento e in qualsiasi circostanza» - riferisce Gianfranco Cincotta, country manager Italia. Per partecipare all’iniziativa, il personale sanitario (medici, infermieri, assistenti paramedici) che dimostrerà di viaggiare per motivi lavorativi inerenti la fase emergenziale, potrà inviare una mail a: Emergenzacovid tayaranjet.com, Tayaranjet applicherà una scontistica tariffaria pari al 50% sul prezzo del biglietto, tasse incluse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA