I prodotti del territorio
diventano glamour

I prodotti del territorio diventano glamour
3 Minuti di Lettura
Venerdì 14 Novembre 2014, 16:47 - Ultimo aggiornamento: 17:05

ANCONA - Gusto, presentazione, prodotti del territorio.

Queste le peculiarità con cui si stanno cimentando alcuni ristoratori di Ancona per “Food & Fashion”, evento organizzato dalla Confesercenti di Ancona con la collaborazione del Comune, della Camera di Commercio e della Regione Marche.

Alla richiesta di proporre due piatti “alla moda”, hanno risposto l’Osteria del Pozzo, Marcello, Rosa, Enopolis, Caffè Giuliani, il Fortino Napoleonico, Strabacco e Giordano Caffè. E quello che sta venendo fuori è un vero e proprio trionfo per il palato e per la vista.

Di settimana in settimana, fino al 20 novembre, una giuria composta da donne e uomini del commercio, della cultura e della moda sta giudicando il miglior piatto. A loro volta, i ristoratori in gara stanno creando succulente pietanze in un mix ben riuscito di tradizione ed innovazione, con il prezioso contributo di tutto lo staff.

Perché a finire in vetrina non sono soltanto gli abiti. Così come a rendere attraente un vestito contribuiscono la qualità dei tessuti, l’aspetto esteriore, il modo in cui viene esposto e la bravura del commesso che lo vende, allo stesso modo la qualità delle materie prime utilizzate, la presentazione, il modo in cui viene servito e la persona che lo serve contribuiscono al successo o meno di una pietanza.

Criteri che sono stati tutti e pienamente centrati nel corso degli appuntamenti di “Food & Fashion”, tanto che in più di un caso la giuria si è trovata in serie difficoltà nel dover scegliere uno solo dei due piatti offerti.

L’ombrina con zucca e porcini abbinata ad una zuppa di asparagi, gamberi e patate dell’Osteria del Pozzo, lo scampo scottato su onde di melone invernale e polvere di olive di Marcello, il filetto di varolo al tartufo nero di Montacuto del Fortino Napoleonico, la carne pinchada di Rosa, il baccalà al vapore con schiacciatina di patate e rosmarino di Enopolis, il pollo piccante alla Giuliani.

Questi, per il momento, i piatti che si sono aggiudicati il premio “Food & fashion” e che saranno il simbolo della prossima sfilata di moda del Passetto. La maratona di cibo e moda, però, non è ancora giunta al termine.

Restano ancora da gustare e valutare le tagliatelle all’ortica con fondue di pecorino di fossa e mentuccia fresca, la vellutata di patata rossa di Colfiorito con zafferano di Comunanza e tartufo bianco di Acqualagna, la feta al forno e l’hamburger con cipolla rossa e noci. I primi due piatti da Strabacco (mercoledì 19 novembre), gli altri due da Caffè Giordano (giovedì 20 novembre).

Leggi Corriere Adriatico per una settimana gratis - Clicca qui per la PROMO

© RIPRODUZIONE RISERVATA