Fermo, la Nazionale dei cuochi
apre le porte prima delle Olimpiadi

I cuochi italiani in tour
I cuochi italiani in tour
2 Minuti di Lettura
Sabato 20 Febbraio 2016, 12:35

FERMO - Grande attesa nel mondo della ristorazione e dell’accoglienza per l’arrivo della Nazionale Italiana Cuochi che, dopo la tappa in Valle d’Aosta, è pronta al secondo allenamento a porte aperte, al Ristorante “La Storiella” di Lapedona, in vista delle Olimpiadi di cucina di Erfurt, in Germania. I promotori dell’evento stanno lavorando da tempo per una grande accoglienza, professionalità e organizzazione.

Due giornate, il 23 e 24 Febbraio, volute dall’Associazione Cuochi, come momento di formazione professionale per i soci che non mancheranno di confrontarsi con i membri della Nic. Durante i due giorni gli chef del team azzurro avranno modo di affinare la preparazione del menù olimpionico e conoscere alcune delle eccellenze enogastronomiche locali, presentate presso “La Storiella”. Queste le aziende presenti: “Lavorcarni” di S.Severino Marche, Cantina Moncaro Terre Cortesi di Montecarotto, Frantonio Natali di Civitanova Marche, “La Golosa” di Montelparo, Marcozzi di Campofilone, Sabelli di Ascoli Piceno, Agripompei di Moresco, Distilleria Varnelli di Pievebovigliana, Alfio pane e dolci di P.S.Giorgio, Bottega della Cuccagna di Montemonaco, Marilungo di Campofilone, Cantina Rio Maggio di Montegranaro, Cantina Centanni di Montefiore dell’Aso, Cantina Poderi dei Colli di Montalto delle Marche e “Guidoliva” di Ascoli Piceno.

“Sono onorato di ospitare la Nazionale dei Cuochi – ha detto Tonino Marconi, proprietario de La Storiella – e ringrazio l’Associazione che ha scelto il mio locale. Stiamo preparando al meglio l’evento con l’auspicio di accogliere gli ospiti come meritano oltre a offrire loro quanto di bello e buono abbiamo nel Fermano e nella nostra Regione”. “L’auspicio è che l’appuntamento si riveli produttivo per gli operatori che avranno la fortuna di assistere al lavoro dei cuochi azzurri. Il 23 il team manager della Nic, Daniele Caldarulo terrà un briefing sul tema delle nuove tendenze dell’arte culinaria. La sera del 24 - ha detto Alessandro Pazzaglia - sarà presentato e servito il menù realizzato dallo staff azzurro. Chi è interessato si affretti a prenotare direttamente presso il Ristorante La Storiella al numero 0734/936373 (Sig. Tonino)”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA