L'ex insegnante di matematica Piccinini stroncato dal virus, è stato sindaco di Urbisaglia

Martedì 30 Marzo 2021 di Carla Passacantando
Daniele Piccinini

URBISAGLIA - Lutto a Urbisaglia. Il paese piange Daniele Piccinini, vittima del Covid-19. L’uomo, che aveva 86 anni, si è spendo l’altro ieri all’ospedale civile di Macerata dove era ricoverato da diversi giorni.

 

Era professore di Matematica ed era stato anche dirigente scolastico dell’Istituto tecnico economico di Macerata. L’ottantaseienne è stato anche sindaco di Urbisaglia diversi anni fa, dal 1966 al 1970. Amava giocare a carte con gli amici al bar e fare passeggiate per il paese di Urbisaglia. L’uomo lascia la moglie Virginia, le figlie Paola e Luisa, i nipoti Tommaso, Estelle, Elena e Mattia, la sorella Franca e tanto vuoto nel cuore di chi lo conosceva. I funerali si svolgeranno domani alle 15.30 nella chiesa di San Lorenzo di Urbisaglia.

La camera ardente sarà allestita oggi alla casa funeraria Rossetti di Tolentino, a partire dalle 11. Tanti i messaggi sulla pagina di Facebook in ricordo di Daniele Piccinini. «Ciao Daniele! Mi dispiace moltissimo. E’ una grande perdita, era un amico di famiglia e una gran brava persona», uno dei messaggio di cordoglio. «Mi dispiace moltissimo, è stato il mio preside», si legge ancora. «Ogni volta che ci incontravamo, lungo il marciapiede ci scambiavamo sempre il saluto». La scomparsa dell’ex dirigente scolastico e professore ha sconvolto tutta Urbisaglia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA