Taglio del nastro per il maxi polo per il tennis, tutta la gioia del sindaco Pezzanesi: «Un miracolo in otto mesi»

Domenica 18 Aprile 2021 di Carla Passacantando
Taglio del nastro per il maxi polo per il tennis, tutta la gioia del sindaco Pezzanesi: «Un miracolo in otto mesi»

TOLENTINO -  Inaugurato ieri il nuovo Centro tennis in zona Pace (in via della Fraternità), dove a breve sorgeranno anche il campus scolastico, la nuova fermata ferroviaria e gli alloggi per gli sfollati. Sono a disposizione degli sportivi, e in particolare degli appassionati di tennis e padel, diversi campi e infrastrutture di servizio.

LEGGI ANCHE:

Furto di rame nell'azienda partecipata del Comune, il ladro scoperto grazie alle telecamere

 

Il Centro tennis è costituito da 7 campi da tennis di cui un centrale in terra rossa, 2 campi in sintetico coperti con struttura tensostatica e 4 campi coperti con struttura pressostatica movibile nel periodo estivo. A questi si aggiungono due campi per il padel. 

Sono stati realizzati locali adibiti a segreteria, 2 spogliatoi, palestra, sala polivalente, sala riservata per i maestri, infermeria, bar-ristorante. L’intera struttura sportiva si sviluppa su una superficie di 17mila metri quadri. Il progetto preliminare è stato elaborato dallo Studio Severini, mentre quello definitivo ed esecutivo da Progetto Immobiliare 2.0. L’intervento è stato eseguito nei 270 giorni previsti dalla stessa impresa Progetto Immobiliare 2.0 con (direttore dei lavori Gianluca Renzi, responsabile del procedimento Katiuscia Faraoni, dei Lavori pubblici del comune). Per la realizzazione e la gestione è stata costituita una Ati, associazione temporanea d’impresa, formata da Progetto Impresa 2.0, Mancini Ilio Impianti, Tennis Service e dall’associazione Tennis Tolentino, presieduta da Marco Sposetti, che gestisce il nuovo centro.

Alla cerimonia d’inaugurazione, accolti dal sindaco Giuseppe Pezzanesi, hanno partecipato diverse autorità, tra le quali Fabio Luna, presidente regionale del Coni, Luca Sbrascini, responsabile tecnico giovanile nazionale della Fit per Marche e Umbria, Andrea Pallotto, consigliere regionale Fit, Pierpaolo Cenci, fiduciario provinciale settore tecnico nazionale Fit e diversi consiglieri regionali, tra cui Pierpaolo Borroni, Romano Carancini, Anna Menchi, Renzo Marinelli e Jessica Marcozzi, mamma della campionessa Elisabetta Cocciaretto, impegnata in queste ore nella Fed Cup in Romania, che con un videomessaggio ha voluto salutare i presenti annunciando che presto sarà a Tolentino per allenarsi. Marcozzi, inoltre, ha annunciato che chiederà il Centro federale nelle Marche, a Tolentino.

«Se possiamo inaugurare la struttura – ha detto Pezzanesi - lo dobbiamo anche al cuore. Un miracolo realizzato in 8 mesi. Tra 20 giorni, inoltre, consegneremo altri 25 appartamenti a borgo Rancia per gli sfollati, inizieranno i lavori alla nuova reception delle Terme, faremo altri lavori per 5milioni di euro al Lago delle Grazie per le briglie di sbarramento, abbiamo avuto il dissequestro del campo di tiro a volo dove realizzeremo una area verde attrezzatissima, faremo l’intervalliva Tolentino-San Severino e il ponte Anas e provvederemo al rifacimento delle provinciale 127 fino alle terme».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA