Tragico incidente, Tolentino è in lutto per Emanuele Mosca. Migliorano le condizioni dell’amico alla guida dell'auto

Tragico incidente, Tolentino è in lutto per Emanuele Mosca. Migliorano le condizioni dell amico alla guida dell'auto
Tragico incidente, Tolentino è in lutto per Emanuele Mosca. Migliorano le condizioni dell’amico alla guida dell'auto
di Carla Passacantando
3 Minuti di Lettura
Lunedì 3 Ottobre 2022, 03:05 - Ultimo aggiornamento: 14:06

TOLENTINO - Lutto a Tolentino. La comunità piange Emanuele Mosca, il giovane di 21 anni, diplomato all’Ipsia Don Pocognoni, che da qualche tempo lavorava con il padre Giovanni nell’azienda l’Idrotek, che fornisce servizi idraulici. Il ragazzo è deceduto nella notte tra venerdì e sabato scorsi a causa di un incidente stradale avvenuto nella frazione di Moricella, a San Ginesio. Non sono ancora stati fissati i funerali, che con molta probabilità si terranno nella basilica di San Nicola, dove ieri sera c’è stato un momento di preghiera in ricordo della vittima della tragedia. Si è in attesa dell’ispezione cadaverica.

Si valuterà poi se è sarà necessaria l’autopsia, che potrebbe essere eseguita nella giornata di domani. Una volta effettuato l’esame medico legale verrà rilasciato, da parte della Procura, il nulla osta per il rito funebre. 

Sono in miglioramento le condizioni del giovane che era alla guida dell’auto, una Bmw, anche lui 21enne. L’altra sera è stato sottoposto ad un intervento chirurgico all’ospedale di Macerata, dove è stato ricoverato. Non gravi invece le condizioni degli altri due tolentinati che erano a bordo dell’auto: una ragazza di 22 anni e un altro 21nne, i quali hanno comunque riportato diverse fratture. 


Continuano a comparire su Facebook i messaggi di cordoglio per ricordare Emanuele Mosca, che amava suonare il trombone ed era un grande tifoso del Tolentino. Laura Fermanelli, insegnante di musica, scrive: «Non ci sono parole per descrivere tali disgrazie. Ho avuto Emanuele come allievo dall’infanzia fino a tutta la primaria, un bambino solare, simpaticissimo, positivo. Il mio pensiero va a tutta la famiglia, a cui mando un abbraccio enorme». L’Unione sportiva Tolentino aggiunge: «Ciao Emanuele. Ti vogliamo ricordare con indossata la maglia cremisi del nostro settore giovanile. Ti vogliamo ricordare allo stadio, sempre a fianco del Tole, insieme a tuo fratello Alessandro. La dirigenza cremisi ed i tesserati dell’Us Tolentino si stringono intorno alla famiglia Mosca in questo momento di immenso dolore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA