Addio ad Antonella, storica commerciante del centro uccisa da una malattia. Aveva 68 anni

Sabato 9 Ottobre 2021 di Carla Passacantando
Antonella Leggi

TOLENTINO - Antonella Leggi non ce l’ha fatta, non è riuscita a sconfiggere la malattia contro la quale combatteva da tempo. La storica commerciante tolentinate di 68 anni è morta ieri mattina nella sua casa. Alla malattia, nei mesi scorsi, si era aggiunto anche il Covid, dal quale era guarita. Leggi era molto conosciuta, solare e stimata per la sua professione e le doti umane. È stata titolare, fino a qualche anno fa dell’erboristeria “La Genziana”, la più antica della città.

Il virologo Menzo: «Il vaccino ai giovani funziona. Le discoteche? Non mi preoccupano»

 

Era il 1979 quando l’aveva inaugurata. L’erboristeria ha cambiato sede nel tempo, ora si trova in via Parisani. La tolentinate faceva parte del gruppo “Rinnovamento nello Spirito”.
Anni fa era scesa in campo con un comitato scongiurando l’abbattimento delle piante in viale Battisti. Inoltre aveva fondato l’associazione “Mi fido di Te”, che si occupa dei cani abbandonati. «Si interessava delle persone bisognose – ricorda l’amica Oriana Forconi, presidente di “Mi fido di te” - era sempre disponibile ad aiutare gli altri. Una donna con una grande fede». I commercianti del centro storico si uniscono al dolore che ha colpito la famiglia della tolentinate. Antonella Leggi lascia il marito Gianni Corvatta, ex consigliere comunale del Pd, candidato sindaco nell’ultima tornata elettorale, che si era dimesso alla fine del 2020 dal consiglio comunale per starle vicino, il figlio Andrea, la nuora Sara, la nipote Aurora, i fratelli Giorgio (dipendente del Comune), Carlo e Paolo. «Donna di grande fede - la ricorda il sindaco Giuseppe Pezzanesi - è stata una seria professionista, tra le prime esperte di erboristeria e si è sempre impegnata nel sociale. Molto importante la sua dedizione per la difesa degli animali e dei cani in particolare. Ricorderemo sempre il suo sorriso e la sua straordinaria umanità. In questo difficile momento abbracciamo i familiari. La nostra città purtroppo perde una persona speciale». I funerali si svolgeranno oggi alle 10 nella basilica di San Nicola. La camera ardente è stata allestita alla casa funeraria Rossetti in via La Malfa.

 

Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre, 16:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA