Tolentino, incidente tra moto e autocarro: Salvatore Possemato muore a 45 anni, lascia due figli

Tolentino, incidente tra moto e autocarro: Salvatore Possemato muore a 45 anni, lascia due figli
Tolentino, incidente tra moto e autocarro: Salvatore Possemato muore a 45 anni, lascia due figli
di Giulia Sancricca
3 Minuti di Lettura
Giovedì 15 Settembre 2022, 08:49 - Ultimo aggiornamento: 16 Settembre, 09:03

TOLENTINO - Dramma ieri pomeriggio a Tolentino, lungo viale Buozzi. Una moto si è scontrata, per cause in corso di accertamento, con un autocarro. Ad avere la peggio il centauro in sella alla due ruote che è stato trasportato all’ospedale regionale di Torrette ad Ancona ma non ce l’ha fatta ed è morto poco dopo. La vittima è Salvatore Possemato, 45 anni. Risiedeva a Tolentino ed era papà di due figli.

E' della popolare Rita il cadavere scoperto in spiaggia, stroncata da un infarto

Il fatto

Erano circa le 15.30 ieri quando in viale Bruno Buozzi, la motocicletta Suzuki condotta da Possemato si è scontrata con un autocarro Nissan condotto da un tolentinate di 43 anni. Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente al vaglio delle forze dell’ordine: pare infatti che i due mezzi viaggiassero lungo la stessa direzione quando si sono scontrati. Il violento impatto è avvenuto di fronte al distributore di benzina. Si tratta di un luogo molto trafficato, con diverse attività commerciali. Tanto che in poco tempo, in strada, si è riversata molta gente per capire cosa fosse successo.

I soccorsi

Intanto la macchina dei soccorsi è stata allertata immediatamente. In poco tempo sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure del caso al 45enne. Il quadro clinico del centauro, però, è parso critico sin da subito tanto che gli operatori hanno deciso di allertare Icaro. L’eliambulanza è atterrata allo stadio della Vittoria dove il papà è stato caricato e trasportato all’ospedale di Torrette. A nulla sono valsi però i tentativi dei medici di salvargli la vita. Possemato si è spento poco dopo al nosocomio dorico. Per i rilievi del caso sono intervenuti gli agenti della polizia locale, guidati dal comandante David Rocchetti. Spetta a loro il compito di ricostruire le dinamiche dell’incidente. La notizia della morte dell’uomo si è presto diffusa in città dove l’uomo era conosciuto soprattutto per il suo lavoro alla cartiera di Tolentino. Il 45enne era anche donatore Avis e volontario della protezione civile di Tolentino. Si tratta della seconda vittima della strada in provinvia in poco tempo. Solo il 5 settembre scorso un altro giovane papà, Josè Luis Albino, residente a Civitanova, è morto in sella alla sua moto mentre si stava recando al lavoro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA