Tolentino, sente rumori e si avvicina al balcone: davanti trova una banda di ladri

Mercoledì 6 Novembre 2019
sente rumori e si avvicina  al balcone e davanti trova una banda di ladri

TOLENTINO - Un furto a segno e uno tentato. I ladri sono tornati in azione a Tolentino e sono in corso le indagini dei carabinieri per risalire ai responsabili dei rad. Ieri mattina, nella caserma dell’Arma, un uomo di 43 anni ha denunciato che nel tardo pomeriggio del giorno precedente i malviventi sono saliti sul balcone del primo piano di casa sua e hanno tentato di scardinare la porta finestra. 

Tolentino, razzia notturna nei negozi in centro: i ladri golosi rubano anche la cioccolata

Tolentino, il finto dottore con il camice ruba mille euro in casa dell'anziana

Il 43enne, sentendo degli strani rumori, è andato a vedere cosa stesse accadendo e si è trovato faccia a faccia con la banda. È stato uno choc. I malviventi a quel punto sono scappati, dileguandosi per le vie limitrofe e facendo perdere le tracce. Come detto nella mattinata di ieri la vittima dell’incursione dei banditi si è presentato negli uffici della stazione dei carabinieri di Tolentino e ha denunciato formalmente il furto. I militari della stazione hanno avviato l’attività investigativa in sinergia con i colleghi del Nucleo operativo e radiomobile, che hanno effettuato un sopralluogo tecnico nell’appartamento. Non si esclude che il colpo porti la firma della stessa banda che si è introdotta in un’altra abitazione. In questo caso la vittima è una tolentinate di 77 anni e i ladri sono entrati in azione sempre lunedì pomeriggio, tra le 16 e le 19. Dopo avere forzato una finestra, si sono intrufolati in casa, approfittando del fatto che dentro non c’era nessuno. Rubati monili in oro (il bottino non è ingente). Anche in questo caso, sotto il coordinamento dell’autorità giudiziaria maceratese, indagano i carabinieri della stazione di Tolentino insieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile, intervenuti sul luogo del raid per gli accertamenti di rito. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA