Strage di alberi per le forti raffiche di vento. Travolti cavi elettrici e auto in sosta

Martedì 28 Gennaio 2020
Tolentino, strage di alberi per le forti raffiche di vento. Travolti cavi elettrici e auto in sosta

TOLENTINO – Disagi per il forte vento nel territorio di Tolentino e nei paesi limitrofi. Una pianta poco dopo le 8 è caduta sopra a due auto che erano in sosta nel parcheggio dell'azienda Meloni in contrada Rancia. Ed è stata una fortuna che nessuno sia rimasto ferito. Un grosso ramo è piombato in mezzo alla carreggiata in viale Vittorio Veneto. In quel momento non transitavano auto e persone in quella zona.

LEGGI ANCHE:
L'auto prende fuoco vicino alle pompe, paura al distributore di benzina

In garage ha tre etti marijuana da spacciare nelle scuole: studente 21enne arrestato


A causa del forte vento il grosso ramo si è staccato dall'albero che è in un giardino di una casa inagibile ed è volato sulla strada. Sul posto sono giunti i vigili de fuoco del distaccamento di Tolentino che, con l'autogru, hanno rimosso il ramo spezzato. Un albero con il forte vento si è poggiato sui cavi dell'energia elettrica nella zona delle Grazie, vicino al bar. I pompieri sono dovuti intervenire anche a Caldarola, nel centro storico, per transennare case con coppi pericolanti o per mettere in sicurezza teli sui tetti di abitazioni inagibili spostati dal vento. Sono caduti al suolo rami e alberi anche in diverse strade nelle frazioni di San Severino, nelle località di Carpignano e Pieve. Nel rione Uvaiolo, lungo l'ex strada provinciale 502 per Serrapetrona, gli agenti della Polizia locale sono dovuti intervenire per regolamentare il traffico a causa di un grosso ramo finito sull’asfalto. E’ volato in aria, ed è finito nell’area cantiere sottostante, anche un pesante pannello in pvc ancorato in cima ad una gru, alta diversi metri, in viale Mazzini. E sempre in un cantiere della ricostruzione post terremoto, in via XX Settembre, un altro pannello si è staccato a causa del vento ed è finito contro la carrozzeria di un’autovettura in transito. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA