Alberi abbattuti ai giardini Lennon: spuntano manifesti listati a lutto

Mercoledì 29 Settembre 2021 di Carla Passacantando
Alberi abbattuti ai giardini Lennon: spuntano manifesti listati a lutto

TOLENTINO - Dei manifesti a lutto, per gli alberi abbattuti nei giardini John Lennon, sono comparsi sugli spazi delle affissioni della città. Sono stati affissi da Europa verde. «Nel pieno del loro splendore - si legge nei manifesti - ci hanno lasciato i nostri amati alberi stroncati dall’indifferenza ai tanti appelli di salvezza. Europa verde ne dà il triste annuncio. I funerali non saranno celebrati. Non fiori, ma voto consapevole».

Precipita l’età media dei positivi: a gennaio era 50 anni, adesso 39. E nella fascia tra sei e dieci sono 236

 

Europa verde era contro il taglio degli alberi ai giardini Lennon. «Sono abbattimenti assurdi – dice Sandro Bisonni di Europa Verde Tolentino - mancheranno ombra e erba pulita: andavano evitati. Quello che serviva era una manutenzione che da troppo tempo non veniva più eseguita nella misura utile. Se il Comune avesse voluto utilizzare i fondi statali per riqualificare i giardini, lo avrebbe potuto fare tranquillamente senza tagliare gli alberi e avrebbe avuto anche più risorse disponibili per l’abbellimento del giardino. La sostituzione programmata delle piante quasi secolari con alberelli di piccolo o piccolissimo diametro, non può soddisfare perché di certo questi alberelli, che avranno molte difficoltà a crescere, qualora ci riuscissero impiegheranno comunque decenni prima di restituirci la stessa ombra e lo stesso ossigeno delle piante abbattute. Questo dei giardini Lennon è l’ennesimo errore del governo cittadino che antepone alle vere priorità della città (una per tutte la ricostruzione post sisma), la preoccupazione di abbattere alberi nel pieno del loro splendore».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA