Cancellati tutti i dubbi, torna il Montelago Celtic Festival: previste presenze da tutta Europa

Martedì 17 Maggio 2022 di Giu
Cancellati tutti i dubbi, torna il Montelago Celtic Festival: previste presenze da tutta Europa

SERRAVALLE DI CHIENTI - Il Montelago Celtic Festival è pronto a tornare sull’altopiano di Colfiorito. Nessun pericolo per l’edizione 2022 dell’evento che, lo scorso anno, aveva visto gli organizzatori costretti a fermarsi per alcune questioni burocratiche e di sicurezza necessarie alla buona riuscita dell’evento.

 

Ora è uno dei padri della manifestazione, Maurizio Serafini, ad annunciare il ritorno della diciannovesima edizione dell’evento che si svolgerà dal 4 al 6 agosto a Taverne di Serravalle, sull’altopiano di Colfiorito. «Il nostro è un festival di grande approccio popolare - dice - e come tutti i festival credo sia giusto che anche questo torni a vivere. Non ci sentiamo diversi, né migliori degli altri: è normale che venga riproposto, visto che ci sono le norme adeguate che permettono di avere un sistema organizzativo senza problemi». Serafini, rimarcando la collaborazione con tutte le istituzioni, ribadisce il grande impegno degli organizzatori sul fronte della sicurezza.


«C’è uno storico positivo che ci permetta di andare avanti in tranquillità», sottolinea. In vista della prossima edizione la macchina organizzativa è al lavoro da tempo. Una kermesse in grado di richiamare l’attenzione di tantissime persone provenienti da ogni parte d’Italia e non solo. «Sono stati fatti tutti i lavori richiesti - annuncia Serafini -, lavoriamo da un anno con le autorità competenti per rendere tutto adeguato, secondo le norme e le prescrizioni che ci sono state date. Stiamo lavorando con la Regione, i vigili del fuoco e la Croce Rossa per permettere il corretto svolgimento del festival che, a livello logistico, è il più complesso delle Marche. Il servizio d’ordine pubblico è stato organizzato al meglio. E ovviamente a questo si aggiunge il rispetto delle normative sulla sicurezza sanitaria che avremmo rispettato anche lo scorso anno. Massimo rispetto dell’ambiente - prosegue - anche grazie alla collaborazione con il Cosmari che interverrà per mantenere pulito e curato lo spazio che ci ospita». 


Nell’attesa di svelare l’intero programma, Serafini annuncia «la partecipazione, prevista per il prossimo 5 agosto, dei Korpiklaani. Un gruppo storico che festeggia vent’anni di attività ed è ormai considerato un pezzo di storia della musica». Il Montelago Celtic Festival ha acquisito negli anni una rilevanza internazionale tanto da rappresentare una occasione di turismo anche per l’entroterra.  «Ci seguono da Spagna, Portogallo, Nord Europa e molti altri Paesi - racconta Serafini - . Il festival ha il suo appeal, dato probabilmente dal rapporto tra musica, uomo e natura».


Nonostante l’evento sia ormai conosciuto anche oltre confine, gli organizzatori hanno deciso di tornare in campo anticipando la tre giorni con una produzione cinematografica. «Per chi non conosce il festival - annuncia Serafini - potrà scoprirlo in anteprima con un docufilm che sarà trasmesso in tutti i cinema del circuito Giometti da fine giugno. Si intitola “Montelago, la città nomade” e servirà a trasmettere quanta passione è stata dedicata in questi anni di attività».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA