Innevamento artificiale, la stagione sciistica può ripartire: gli impianti Sarnano e Bolognola sono pronti

Innevamento artificiale, la stagione sciistica può ripartire: gli impianti Sarnano e Bolognola sono pronti
Innevamento artificiale, la stagione sciistica può ripartire: gli impianti Sarnano e Bolognola sono pronti
di Riccardo Antonelli
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 12 Gennaio 2022, 06:40

SARNANO  - Buone notizie sui Sibillini per gli amanti della neve e dello sci. Grazie alle nevicate degli ultimi giorni, tra oggi e domani apriranno alcune piste da sci nei comprensori di Sarnano e Bolognola. A darne l’annuncio i gestori delle strutture. In entrambi i casi è servito l’aiuto del sistema di innevamento artificiale, in quanto la neve scesa tra domenica e lunedì non era sufficiente per un’apertura in sicurezza delle piste. 


I primi ad essere aperti, oggi, saranno gli impianti sarnanesi: «Da mercoledì 12 gennaio e a seguire nei giorni successivi, grazie al lavoro fatto con l’innevamento artificiale e alla seppur poca neve scesa nei giorni scorsi apriremo i tappeti dei campi scuola a Sassotetto e Santa Maria Maddalena – scrivono i gestori di Sarnanoneve -. Nei prossimi giorni daremo altre informazioni riguardo l’apertura di altri impianti di risalita e seggiovie. Il nostro staff ha lavorato giorno e notte per preparare al meglio la nuova apertura». Situazione analoga a Bolognola, che aprirà alcune delle sue piste nella giornata di domani.

«Purtroppo per ora la neve presente sulle piste in quota è troppo poca per permetterne la sciabilità, mentre grazie all’innevamento artificiale che è entrato nuovamente in funzione confermiamo per giovedì 13 l’apertura dello ski-lift Pintura 1 e del tappeto Scoiattolo a servizio della pista n.°1 e del Campo Scuola – dicono i gestori di Bolognolaski -. Ricordiamo anche che è obbligatorio il caschetto fino a 18 anni di età e l’assicurazione che potrà essere acquistata assieme allo skipass».

Nello specifico a Bolognola di neve ne è scesa molta, ma a causa del forte vento durante la bufera tra domenica e lunedì, gli strati più superficiali che si erano accumulati sono stati spazzati via dai punti più esposti. Per questo si è dovuto ricorrere al sistema di innevamento artificiale, che ha permesso per il momento l’apertura solo di alcune piste. Nei prossimi giorni verranno comunicate eventuali novità in base all’andamento delle temperature e alle condizioni metereologiche. Per poter accedere alle piste è richiesto il Super Green pass.

© RIPRODUZIONE RISERVATA