Santuario Madonna dei Lumi, crollo nell’area del piazzale: cede una parte del muro di sostegno lungo la rampa di accesso alla chiesa

Santuario Madonna dei Lumi, crollo nell area del piazzale: cede una parte del muro di sostegno lungo la rampa di accesso alla chiesa
Santuario Madonna dei Lumi, crollo nell’area del piazzale: cede una parte del muro di sostegno lungo la rampa di accesso alla chiesa
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Marzo 2022, 05:10

SAN SEVERINO  - Nella mattina di ieri nel parcheggio del piazzale antistante il santuario della Madonna dei Lumi, in località Castello, si è verificato il crollo di una porzione del muro di sostegno alla rampa stradale di accesso alla chiesa. Il cedimento del muro di controterra in pietra è stato causato, con ogni probabilità, da vecchie infiltrazioni d’acqua che hanno destabilizzato la zona.

La parte interessata dal crollo misura circa due metri e mezzo di diametro. I tecnici dell’Arcidiocesi di Camerino – San Severino Marche e del Comune settempedano hanno subito effettuato un sopralluogo sia per mettere in sicurezza l’area che è stata parzialmente transennata, che per verificare lo stato della zona e accertare se vi sono altri elementi di criticità. Per fortuna il danno è risultato circoscritto all’area del crollo escludendo così la zona circostante. La porzione di muro verrà presto ricostruita e tutta la zona sarà messa in sicurezza eliminando le cause dell’instabilità.

Il santuario è uno dei monumenti e dei luoghi di maggiore devozione di an Severino, la sua costruzione risale al XVI secolo in seguito ad un fatto prodigioso, avvenuto nel 1584, di un grande e ripetuto scintillare di lumi nel luogo dove, su un pilastro, era dipinta l’immagine della Madonna. La costruzione, deve le forme attuali ai Barnabiti, che nel 1657 ebbero la custodia del Santuario, oggi affidato ai Cistercensi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA