Non solo il "6" a Montappone, anche tre "5" da quasi 20mila euro ciascuno e anche cinque "4" a San Severino

Martedì 25 Maggio 2021 di Luca Muscolini
Non solo il "6" a Montappone, anche tre "5" da quasi 20mila euro ciascuno a San Severino

SAN SEVERINO  - Non solo un clamoroso "6" a Montappone. La Dea Bendata stavolta nelle Marche si è fermata per un po’, perché un’altra vincita nel concorso del 22 maggio si è registrata a Pesaro e ben tre sostanziose a San Severino. Sono arrivati infatti ben quattro “5” del valore di 19.242,16 euro ciascuno.

 

La prima giocata vincente è stata convalidata da “Tomassoli” di viale Cialdini 36, a Pesaro mentre l’altro botto ha riguardato la tabaccheria di Danilo Coppari al civico 24 di Piazza del Popolo, nel cuore del centro settempedano. «La fortuna ha baciato un pensionato che gioca abitualmente da noi – svela Danilo Coppari dell’omonima tabaccheria -. Con un sistema da appena 28 euro ha totalizzato 3 cinque, 15 quattro e 10 tre, che gli hanno permesso di ottenere una cifra di circa 62.000 euro, a cui bisogna decurtare il 20% di tasse che lo stato applica alla stessa vincita al momento dell’incasso. Ad ogni modo la somma netta si aggira sui 49.000 euro, un bel bottino, specialmente di questi tempi. Sono molto felice per lui anche perché era da parecchio che non registravamo vincite corpose. Circa 7 anni fa un nostro cliente centrò un premio da 11.000 euro, lo scorso anno ci fu un’altra vincita da circa 10.000. Stavolta abbiamo… migliorato. Il vincitore era felicissimo ed ha pagato da bere a tutti quelli che erano nel locale». La rincorsa al Jackpot, dopo la vincita da 156 milioni di euro avvenuta a Montappone, ripartirà dai 31 milioni di euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA