Svuota in strada i sacchetti dei rifiuti: residente stanata grazie alle spycam

Svuota in strada i sacchetti dei rifiuti: residente stanata grazie alle spycam
Svuota in strada i sacchetti dei rifiuti: residente stanata grazie alle spycam
di Luca Muscolini
2 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Dicembre 2021, 05:35

SAN SEVERINO -  Si prende atto di un atto vandalico come la dispersione di rifiuti nelle viuzze del centro storico e si pensa alla bravata di qualche ragazzo. La sorpresa nasce nel momento in cui le forze dell’ordine individuano, attraverso le apposite telecamere di cui il territorio nel cuore pulsante cittadino è ben fornito, l’autore del fattaccio. 


A San Severino si è registrato nella mattinata dell’altro ieri un atto vandalico compiuto da una persona adulta, già individuata dalla polizia locale grazie appunto alle telecamere di videosorveglianza. Si tratta di una donna in pensione, non nuova a gesti di questo genere, secondo quanto riferito dagli agenti della Municipale, residente nella zona, che non ha reso onore ai propri concittadini imbrattando il fondo in ciottolato di diverse vie di un quartiere che dal punto di vista della pulizia delle strade ha già problemi oggettivi da risolvere. 


Mercoledì mattina, lungo le vie Salimbeni, Nazario Sauro e all’incrocio con via Massarelli, l’autrice del fatto ha svuotato il contenuto di numerosi sacchetti per la raccolta della carta conferiti dai residenti lungo la strada, a ridosso delle proprie abitazioni. I ragazzi delle scuole superiori della zona, come qualcuno erroneamente aveva ipotizzato, quindi non c’entrano. Per fortuna alcune segnalazioni sono subito giunte alla polizia locale che ha fatto intervenire gli operatori ecologici per la pulizia delle sedi stradali. Dopodiché si è risaliti all’identità di chi ha avuto la malsana idea di sporcare le pubbliche vie senza apparente motivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA