San Severino, la influencer e l'operaio
sorpresi con due etti di marijuana in casa

Lunedì 10 Dicembre 2018
San Severino, la influencer e l'operaio sorpresi con due etti di marijuana in casa

SAN SEVERINO - Lei influencer su Instagram, lui operaio, a casa nell’armadio avevano circa 200 grammi di marijuana. I militari avevano iniziato ad effettuare una serie di servizi di Ocp (osservazione, controllo e pedinamento) nei confronti del ragazzo, operaio ventiseienne di origini bolognesi. I suoi spostamenti e i suoi movimenti avevano infatti destato sospetti – poi risultati essere assolutamente fondati – in relazione ad un suo coinvolgimento in una fiorente attività di spaccio al dettaglio svolta sul mercato locale. Secondo gli inquirenti nell’attività di spaccio era coinvolta anche la compagna convivente, una ventottenne del posto che sponsorizza prodotti di abbigliamento online, in particolare attraverso il suo profilo Instagram. I carabinieri hanno bussato alla porta dell’abitazione dell’influencer e dell’operaio ed hanno iniziato a cercare la droga in casa. Le operazioni di ricerca non si sono protratte per molto tempo, la giovane coppia, infatti, aveva nascosto circa 200 grammi di marijuana all’interno della camera da letto. Secondo i calcoli dei militari avrebbe permesso un guadagno illecito complessivo di circa duemila euro. A quel punto nei confronti dei due giovani settempedani, fino ad oggi incensurati e che si sono riservati di nominare un avvocato di fiducia, è scattata la denuncia a piede libero. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA