È ancora emergenza cinghiali in città: due podisti si imbattono in un branco

Giovedì 23 Dicembre 2021 di Luca Muscolini
È ancora emergenza cinghiali in città: due podisti si imbattono in un branco

SAN SEVERINO - Altri avvistamenti di cinghiali a San Severino. Questa volta, però, non stazionavano in pieno centro, ma in una strada decentrata lungo la valle dei Grilli.

 

Settimane addietro, come si ricorderà, una residente di via Brunelleschi, un’arteria a ridosso della pista di pattinaggio, fece notare che da diverse sere un branco di cinghiali scendeva a valle, provenendo dalla strada che conduce alla pista di motocross, alla ricerca di cibo, senza che le bestie si curassero dei tentativi dei proprietari delle abitazioni di metterli in fuga. Gli stessi esemplari erano stati notati, intorno alle 22, da altri residenti in prossimità dello stadio comunale penetrare nell’area verde vicina alla tribuna nel tentativo di trovare qualcosa di cui cibarsi. In breve la notizia degli avvistamenti è giunta all’attenzione dell’amministrazione comunale che evidentemente è corsa ai ripari. «È stata organizzata una battuta di caccia – ha reso noto la residente di via Brunelleschi - che evidentemente ha ottenuto l’effetto sperato. Da diverse sere non c’è più traccia degli animali». Un’altra segnalazione, ma da una zona diametralmente opposta di San Severino, è giunta da parte di un paio di podisti che stavano correndo lungo la via ciclabile che conduce alla chiesa dell’eremo di Sant’Eustachio che hanno visto otto esemplari di giovani cinghiali attraversare la stradina dal fiume verso il monte.

 

Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre, 16:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA